L’amore di Chiara e i successi di Gimbo Tamberi

Le dolci parole della moglie del neo campione in diretta dai Campionati mondiali di Budapest. La spettatrice speciale: “Il mio regalo di compleanno, me l’aveva promesso”. Il padre di Gianmarco assente alla festa: ecco perché

Mutaz Essa Barshim, terzo classificato, Gianmarco Tamberi e la moglie Chiara Bontempi (Ansa)

Mutaz Essa Barshim, terzo classificato, Gianmarco Tamberi e la moglie Chiara Bontempi (Ansa)

Ancona, 23 agosto 2023 - Oro e amore a Budapest. Il neo campione del mondo di salto in alto Gianmarco Tamberi non è solo. Dopo le dolci parole della mamma Sabrina Piastrellini, arrivano quelle della sua dolce metà, Chiara Bontempi, che dopo l’ultimo salto si è vista atterrare il suo Gimbo a porgerle la medaglia d’oro.

“È un marito straordinario, un ragazzo d'oro, con me si trasforma, è molto dolce ed apprensivo, sono molto fortunata”, racconta la ragazza ad Agi alle 2 di notte, in diretta dalla hospitality house dei Campionati mondiali di Budapest allestita nella splendida cornice del Ludwig Museum. Entrambi anconetani, Gimbo e Chiara si amano dal 2009. Ecco la loro storia.

Chi è Chiara Bontempi, la moglie di Gianmarco Tamberi

Chiara e Gianmarco sono sposati dal 1 settembre scorso. La loro storia, però, è iniziata nel 2009 tramite Facebook. Lei, 28enne laureata, segue il marito sotto l'aspetto amministrativo e dell’immagine pubblica. È figlia di Piergiorgio Bontempi, ex pilota; e a quanto sembra condivide con Gimbo la passione per lo sport. Tra loro due solo una pausa di un mese nel 2013, ma l’amore ha trionfato.

Essere lì, accanto a lui, è un’emozione enorme, racconta. “Non c'ero ai Mondiali indoor del 2016 quando vinse, le Olimpiadi le ho seguite alla televisione ma essere in prima fila in una manifestazione così importante è stato incredibile. Ho creduto nella medaglia già a 2,33, al telefonino guardavo tutte le progressioni ma abbiamo atteso fino all'ultimo anche perché quest'anno aveva avversari molto in forma. Quando ha saltato 2,36, un bel peso ce lo siamo tolti”.

La festa dopo l’oro ai mondiali di Budapest

E dopo l’oro, grande festa a ‘Casa Italia’ organizzata per Tamberi, che si è presentato alle 2:10 dopo un lungo controllo antidoping. Ad accogliere il campione di salto in alto gli amici, la mamma Sabrina, suo fratello giavellottista Gianluca, l’allenatore Giulio Ciotti, il presidente federale Stefano Mei e tutti i suoi amici. Mancava all’appello il papà di Gimbo, sebbene Marco abbia allenato il figlio per tutta la sua carriera. Tuttavia, il loro rapporto si è interrotto definitivamente nel marzo scorso dopo diverse discussioni.