Papà scomparso a Cupra Marittima, al setaccio i casolari sulle colline

Ancora nessuna traccia di Dmitrii Kurdumanov, il 50enne si era allontanato da casa martedì. Una telecamera aveva ripreso l’uomo con un borsone in spalla

Papà scomparso da Cupra Marittima, continuano le ricerche; nel riquadro, Dmitrii Kurdumanov di 50 anni

Papà scomparso da Cupra Marittima, continuano le ricerche; nel riquadro, Dmitrii Kurdumanov di 50 anni

Cupra Marittima (Ascoli), 25 febbraio 2024 – Ancora nessuna traccia di Dmitrii Kurdumanov, cittadino russo, 50enne, allontanatosi da casa martedì della settimana scorsa, dopo aver lasciato due biglietti per dire addio alla moglie e ai tre figli e l’altro ai suoi genitori e parenti che risiedono in Russia. Ormai tutto il territorio della zona Castello di Sant’Andrea, zona dove Dmitrii risiede con la famiglia, è stata battuta palmo a palmo dai vigili del fuoco, personale della protezione civile, unità cinofile e volontari.

Anche oggi le ricerche sono andate avanti passando al setaccio i casolari sulle colline a cavallo fra Cupra e Ripatransone, ma senza successo. Il cinquantenne sembra essersi volatilizzato. A questo punto non è da escludere che, nelle prossime ore le attività possano essere sospese.

Le immagini riprese dalla telecamera di videosorveglianza di un’abitazione privata, che ha ripreso l’uomo lungo la strada che dalla collina scende alla nazionale con un borsone in spalla potrebbe, infatti, far propendere le forze dell’ordine per l’allontanamento volontario.