Quotidiano Nazionale logo
19 apr 2022

Spagna: "Andiamo a Pineto per giocarcela"

Il Porto d’Ascoli sarà ospite del Pineto domani alle 15 allo stadio ‘Mariani-Pavone’ per il recupero della ventiseiesima giornata di campionato rinviata per Covid. L’attaccante Stefano Spagna, che contro il Nereto ha siglato una doppietta, è consapevole dell’importanza della sfida e della continuità di risultati: "Ci siamo riposati il giorno di Pasqua e subito abbiamo ripreso a prepararci per la gara con il Pineto. Non abbiamo il tempo di respirare un attimo, però va bene così. Ce la giochiamo sperando di cavalcare l’onda di questo risultato positivo, e speriamo di continuare a fare punti". A Recanati contro la capolista avremmo potuto vincere con la formazione schierata giovedì? "Non c’entra assolutamente nulla l’undici schierato titolare con il Nereto, tutti i ragazzi stanno facendo un lavoro bellissimo. Solo noi sappiamo in questo periodo, dopo soprattutto l’infortunio di Giordano Napolano quello che stiamo tra virgolette patendo, perché per noi è un giocatore fondamentale, e senza di lui è inutile dirlo, è più dura, e quindi dobbiamo combattere anche contro questo oltre che contro l’avversario, e speriamo di riuscirci il prima possibile. Io cerco di non fare pesare la sua assenza, però sappiamo il giocatore che è Napolano". Capitan Giordano Napolano è stato anche inserito dal sito tuttocampo.it tra i cento candidati del Pallone d’oro serie D girone F e questo testimonia quanto sia un giocatore fondamentale per il team di Ciampelli. Non deve essere un alibi però la sua assenza, e la squadra anche se dovrà faticare dieci volte di più con la caparbietà e la determinazione che la contraddistingue dimostrerà la sua forza raggiungendo il prima possibile l’obiettivo salvezza. I biglietti per i sostenitori ospiti saranno acquistabili al link presente sulla pagina ufficiale del Pineto calcio fino a questa sera. Scuola calcio. La cantera biancoceleste orange anche quest’anno si conferma Scuola Calcio Èlite. Il responsabile Figc di Ascoli Piceno Luigi Paoletti ha consegnato la prestigiosa targa al direttore generale Pierluigi Traini (che a Pasqua ha compiuto gli anni, tanti auguri) e al responsabile del settore giovanile Dino Grilli.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?