Quotidiano Nazionale logo
17 apr 2022

Un rigore condanna la Biagio: ma la sconfitta a Colli è ingenerosa

ATL. AZZURRA COLLI

1

BIAGIO NAZZARO

0

AZZURRA COLLI: Marani, Toscani (60’ Nervini), Cancrini (75’ Del Marro), Filipponi, Vallorani, Alfonsi, Filiaggi, Rozzi (75’ Iachini), Renzi (63’ Ingredda), Giorgio (60’ Sosi), Fazzini. All. Amadio

BIAGIO NAZZARO: Tomba, Terranova, Marasca (87’ Carletti), Bellucci, Gallotti (78’ Rossini), Marini, Gregorini, Gaia (55’ Brega), Frulla (55’ Parasecoli), Pieralisi, Carbonari (55’ Ruzzier). All. Favi

Arbitro: Cardelli di Pesaro

Rete: 43’ Filiaggi (rig.)

Ha dovuto combattere a lungo l’Atletico Azzurra Colli (seconda formazione della classe dopo l’inatteso kappao della Forsempronese) per avere la meglio di una ottima Biagio Nazzaro, punita ancora una volta dagli episodi avversi. Nel primo tempo le occasioni sono davvero limitate. La svolta arriva al 43’, quando Fazzini salta il suo avversario e serve Filiaggi, questo viene atterrato da Marini e per l’arbitro è rigore. Dal dischetto lo stesso Filiaggi è glaciale e inchioda Tomba. La formazione chiaravallese replica subito con Frulla, Marani è provvidenziale. Nella ripresa Alfonsi ha subito una grande chance per raddoppiare, ma spara alto. Chiaravalle reagisce con Pieralisi e compagni, ma Marani si conferma un eccellente portiere e sbroglia più di una situazione complicata. Come, ad esempio, a partita quasi conclusa: quando il colpo di testa di Parasecoli trova gli attenti riflessi dell’estremo difensore ascolano che blinda l’1-0 locale e condanna la Biagio ad un altra sconfitta. Stavolta ingenerosa.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?