Bologna e la magia del Natale, le mille luci dell’albero in piazza

Donato dal Comune di Lizzano, è alto 12 metri. L’accensione accompagnata dal coro Monte Pizzo. Il sindaco Lepore: “In un periodo complesso per la città stringiamoci attorno a questo abete con un pensiero di serenità”

Bologna, 2 dicembre 2023- Si accende oggi Piazza del Nettuno con le luci del tradizionale albero di Natale, arrivato giovedì dal Corno alle Scale: donato dal comune di Lizzano in Belvedere e alto 12 metri, è stato selezionato dalla Polizia locale tra diversi esemplari candidati all’abbattimento per la loro pericolosità. Ad accompagnare il momento magico di accensione dell’albero, che ha subito calato la Piazza e tutti i cittadini presenti in una tangibile atmosfera natalizia, è stato il Coro Monte Pizzo del Corno alle Scale, che ha cantato sia sotto l’albero sia in altri punti della città come il Portico di Palazzo Re Enzo, contornati da bambini ed adulti incuriositi.

L'albero di Natale acceso nel cuore di Bologna
L'albero di Natale acceso nel cuore di Bologna

Non sono mancati i discorsi istituzionali del sindaco di Bologna, Matteo Lepore, e del primo cittadino di Lizzano in Belvedere, Sergio Polmonari:

“Da parte del Comune di Bologna auguro un felice Natale a tutti noi, in un periodo complesso per la città stringiamoci attorno a questo albero con un pensiero di serenità, che rivolgo a voi presenti e a tutte le vostre famiglie” apre Lepore, che ringrazia il collega per rinnovo della donazione dell’albero, effettuata anche negli anni precedenti.

“Siamo molto orgogliosi di poter tutti gli anni offrire l’albero al Comune di Bologna, per noi è un momento significativo perché in questo modo si avvicina la città alla montagna" commenta Sergio Polmonari. Ha poi tenuto a sottolineare che la pianta si sarebbe comunque dovuta tagliare, ed è quindi stato un intervento svolto nel pieno rispetto del bosco e dell’ambiente, senza deturpare la montagna. Piazza del Nettuno non è l’unica ad illuminarsi: il 7 dicembre le luci del Natale verranno accese anche sulla Torre degli Asinelli, al centro delle ultime preoccupazioni della città: “Un bel gesto che facciamo assieme ad Ascom Confcommercio, le Torri sono un elemento che allarma i bolognesi ma attorno alla quale si stanno anche stringendo, nella raccolta fondi il nostro obiettivo è superare i 3 milioni” conclude il Sindaco.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro