Dove fare colazione a Bologna l’1 gennaio 2024: ecco qualche consiglio

Ci sono diversi bar e locali aperti la mattina del primo giorno dell’anno, sia dentro le mura cittadine sia fuori: una piccola guida per cominciare bene la giornata o concludere al meglio la serata

Qualche consiglio su dove fare colazione a Bologna il primo giorno del 2024
Qualche consiglio su dove fare colazione a Bologna il primo giorno del 2024

La colazione è una cosa seria: diciamolo. Se poi si parla della colazione dell’1 gennaio lo è ancora di più: ci vuole il posto giusto per iniziare l’anno con un bel croissant o una buona pizzetta, ma anche per smaltire le ‘fatiche' dei festeggiamenti della notte di San Silvestro.

Ecco qui per voi un piccolo elenco di posticini bolognesi dove iniziare l’anno con il piede giusto e il palato soddisfatto.

Partiamo dai bar in centro, o, perlomeno, dentro le mura cittadine:

- Papparè, in via de’ Giudei 2: proprio sotto le due Torri, sarà aperto tutto il giorno e offre un’ampia scelta di caffè di varie tostature, croissant con impasti multipli e delizie salate;

- Ofelia, in piazza Aldrovandi 1/2: questo piccolo chioschetto, munito di tavolini e sedute colorate all’aperto, tra la piazzetta ed il portico, offre colazioni, ma anche tante delicatessen vegetariane da gustare a qualsiasi ora del giorno;

- Al Bricco d’Oro, in via Farini 6: rinomato per le sue cioccolate calde invernali, a due passi da piazza Maggiore, con spazio interno ed esterno (sotto un meraviglioso portico bolognese), è un ‘must go’ anche per i bolognesi doc;

- Glamour Bistrot, angolo tra via Garibaldi e via Marsili: chi non vorrebbe sorseggiare una spremuta o un cappuccino davanti alla maestosa piazza san Domenico?

Un po’ al di fuori dal quadrivio centrale, ma sempre dentro porta, potrete bere un buon caffè di inizio 2024 da:

- Felicity Bistrot e Croissanterie, in via san Felice 25e: con un ampio dehor, ma anche un ampio spazio interno, e tante brioche di ogni genere, a due passi da via del Fratello e piazza san Francesco è il posto ideale per una colazione in tranquillità, ma rimanendo sempre nel centro di Bologna;

- La Borbonica, in via Riva di Reno 110d: pasticceria pluri-premiata incastonata tra via Marconi e la nota strada dello shopping bolognese, via Indipendenza, sa soddisfare anche i palati più esigenti con paste e mignon di ogni genere;

- La Sorbetteria Castiglione, in via Castiglione 44d: una chicca da non perdere per un caffè al volo prima di una passeggiata di salute ai Giardini Margherita, ma anche per una colazione tarda e più sfiziosa con una coppetta del loro intramontabile gelato dai gusti unici ed indimenticabili;

Alcune proposte, invece, per chi si trovasse o volesse andare leggermente ‘fuori porta’:

- Pasticceria Neri, in via Saragozza 81: aperta tutto l’anno, nessuna eccezione, con un dehors ideale per le giornate di sole e d’inverno, offre un assortimento da capogiro di prelibatezze da colazione: dalle brioche ai bomboloni, dalle gallette salate ai panini al latte ripieni;

- Bar Venezia, via Andrea Costa 68f: locale tradizionale bolognese, a pochi passi da via sant’Isaia, sarà aperto fino le 12.30 dell’1 per una colazione dal sapore ‘di quartiere’;

- Pasticceria San Mamolo, in viale Panzacchi angolo via san Mamolo: aperto solo la mattina dell’1, ma ideale per chi volesse poi intraprendere una passeggiata alla scoperta dei colli bolognesi e della vicina Villa Ghigi;

- Dulcis in Fundo, in via Murri 39a: una pietra miliare della pasticceria bolognese, dietro ai Giardini Margherita e a due passi da via Santo Stefano;

- Civico 22, in via Carlo Alberto Pizzardi 22: questo piccolo strategico, a due passi dalla Cirenaica, da via Mazzini e da via Massarenti, sarà aperto per una colazione tranquilla tutta la mattina dell’1.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro