Lanterne galleggianti: la cerimonia a Bologna

Al Parco del Cavaticcio torna l'evento che commemora le vittime di Hiroshima. Il ricavato andrà agli alluvionati

La notte delle lanterne galleggianti al Cavaticcio
La notte delle lanterne galleggianti al Cavaticcio

Bologna, 4 agosto 2023 - Domenica 6 agosto 2023, Bologna accoglie l'atteso appuntamento con "Il Sole di Hiroshima" al Parco del Cavaticcio. Organizzato da Nipponica, festival di cultura giapponese, questo evento unico in Italia intende commemorare le vittime dell'esplosione atomica che colpì la città di Hiroshima il 6 agosto 1945, durante la Seconda Guerra Mondiale.

Approfondisci:

Eventi Bologna, 10 consigli su cosa fare nel weekend del 4, 5 e 6 agosto 2023

Eventi Bologna, 10 consigli su cosa fare nel weekend del 4, 5 e 6 agosto 2023

L'origine  e il significato della Cerimonia delle lanterne galleggianti

L'evento si focalizza sulla cerimonia delle lanterne galleggianti, chiamata "toro nagashi" in giapponese. "Toro" è un sinonimo di lanterna in giapponese, mentre "nagashi" significa "crociera, flusso acqueo". Con il calar del sole, le lanterne, ottenibili tramite un'offerta, vengono messe nell'acqua, in questo caso nella fontana del Cavaticcio, in un rito collettivo che trae le sue radici dalla tragedia giapponese di 78 anni fa, ma si proietta verso il futuro.

"Il Sole di Hiroshima" connette il tragico avvenimento del 1945 alla realtà attuale, e pertanto quest'anno, l'evento senza eguali in Italia, ricorderà anche coloro che ancora oggi sperimentano lo sconforto e la disperazione delle guerre, come quella in Ucraina e in tutto il mondo.

L'edizione 2023

Sin dal suo esordio, questa manifestazione ha sempre avuto un'anima solidale. L'edizione di quest'anno si concentra sulla zona romagnola colpita dall'alluvione dello scorso maggio. Il ricavato della tradizionale raccolta di beneficenza sarà destinato alla ricostruzione di alcune scuole danneggiate dalla catastrofe. "Il Sole di Hiroshima" si unisce all'iniziativa dell'Ufficio Scolastico Regionale per l'Emilia Romagna "Adotta una scuola". L'obiettivo di questa iniziativa è trasformare ogni lanterna accesa in una luce di speranza per il futuro.

Il programma

Alle 21, poco prima della cerimonia prevista per le 21.30, sarà presentata al Cavaticcio "Hamlet in Hiroshima", una suggestiva performance curata da Gianluca Guidotti, Enrica Sangiovanni e Tatsunori Kano, prodotta da archiviozeta e Nipponica, e inserita nel progetto "Percorsi di pace".

Oltre alla cerimonia delle lanterne galleggianti, dalle 18 il parco ospita un laboratorio per bambini e una cena solidale. L'evento è gratuito.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro