Bologna, al bar con hashish e cocaina: arrestato 61enne

L’uomo è stato fermato dai carabinieri. Aveva con sé anche un coltello e quasi 700 euro in banconote

Arrestato per spaccio dai carabinieri di san Ruffillo a Bologna

Arrestato per spaccio dai carabinieri di san Ruffillo a Bologna

Bologna, 17 luglio 2023 – Un 61enne di origine campana ma residente a Bologna è stato arrestato dai carabinieri per spaccio di sostanze stupefacenti e denunciato per porto abusivo di armi e oggetti atti a offendere.

È successo verso le 20.15 di venerdì scorso, quando i militari della stazione Bologna San Ruffillo, impegnati in un servizio coordinato del territorio assieme a un’unità cinofila della Polizia locale, hanno controllato un bar in zona San Donato-San Vitale. L’attenzione è stata richiamata subito dal 61enne, già noto alle forze dell’ordine. Posizionato in una zona del bar un po’ nascosta, accanto alle macchinette del videopoker, l’uomo vedendo entrare i carabinieri ha passato velocemente il suo zaino di colore nero al barista, chiedendogli di tenerlo dietro al bancone.

È stato subito raggiunto e controllato. I carabinieri lo hanno trovato in possesso di 690 euro in banconote da 50 e 20 euro, più un coltello a serramanico con una lama lunga dieci centimetri. All’interno dello zaino c’erano invece due ovuli di hashish del peso complessivo di 21 grammi e un involucro di cocaina di circa tre grammi. 

All’interno del bar sono state recuperate, nascoste dentro un cestino della spazzatura in plastica, cinque palline termosaldate di cocaina del peso di circa 0,2 grammi ciascuna. Il 61enne ha confessato di averla gettata via lui per paura del controllo. La droga e il coltello sono stati sequestrati, mentre l’uomo, su disposizione della Procura, è finito agli arresti domiciliari in attesa del processo con rito direttissimo. 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro