ALESSANDRO GALLO
Sport

Fortitudo baseball pronta a esordire in campionato e a rivincere lo scudetto

Il campione d’Italia UnipolSai cercherà conferme. Il gap economico con Parma e San Marino però si è acuito. Il presidente Bissa: “Confermarsi non sarà facile, ma ci proveremo”. Presentata la squadra

Presentazione della squadra della Fortitudo Baseball

Presentazione della squadra della Fortitudo Baseball

Bologna, 24 aprile 2024 - Non sarà l’anno zero, perché la società ha basi più che solide. Ma sarà una ripartenza per la Fortitudo UnipolSai campione d’Italia, che venerdì esordirà in campionato, al Falchi, contro Grosseto e che oggi si è presentata nella sede della ConfCommercio-Ascom, in Strada Maggiore. Con il padrone di casa, Giancarlo Tonelli, che è direttore generale di ConfCommercio-Ascom Bologna, ci sono Pierluigi Bissa, presidente della Fortitudo, il general manager Christian Mura e il manager Daniele Frignani. Con loro anche una delegazione della Fortitudo Bologna White Sox - dal manager Lauro Lanzarini, al giocatore Giorgio Napoli -, tricolore nel mondo del baseball per ciechi.

Siamo qua - dice Giancarlo Tonelli - perché ci accomunano gli stessi valori, gli stessi principi. La Fortitudo è un’eccellenza del nostro territorio. E’ una società sportiva che guarda ai giovani, al territorio. Ma viene gestita, giustamente, con concetti aziendali, perché si è messa nelle condizioni di dare un’occhiata ai costi, ai ricavi”.

Fortitudo UnipolSai che proverà a rivincere lo scudetto, ma non sarà facile. La ripartenza dipende dal fatto che, rispetto al passato, il gap economico con Parma e San Marino si è ulteriormente acuito. Ma la Fortitudo proverà a sopperire a questo con le idee del general manager, con la professionalità del manager e il talento della squadra.

Confermarsi non sarà facile - dice Bissa -, ma ci proveremo. Abbiamo un’eccellenza, qual è la nostra Academy, l’Effe Lab, che ospita una ventina di giovani. Poi non abbiamo dimenticato l’attenzione agli impianti, che sono fondamentali. Siamo un’eccellenza, ma possiamo sempre fare meglio. Vogliamo rendere il Falchi fruibile e appetibile per le famiglie. E vorremmo anche creare una struttura nella quale poterci allenare al coperto”.

Christian Mura ricorda che ci sono ancora, eventualmente, due visti da spendere, dopo l’arrivo del lanciatore dominicano Eduar Perez. E Frignani? “Qual è il nostro livello? Lo scopriremo contro Grosseto. Siamo partiti dopo, rispetto al solito, ma continuiamo ad allenarci. Anche se il freddo e il maltempo non sono la situazione migliore per il nostro sport”.

Venerdì e sabato Grosseto, poi, la settimana successiva, subito il big match con Parma.

La squadra per il momento è composta dai lanciatori Maurizio Andretta, Alex Bassani, Marc Civit, Jefrem Leon,Eduar Lopez, Filippo Crepaldi e Federico Robles.

In campo Filippo Agretti, Riccardo Bertossi, Gilberto Borghi, Lorenzo Dobboletta (capitano), Francesco Fuzzi, Samuele Gamberini, Tommaso Giacomini, Eugene Helder, Ernesto Paolo Liberatore, Junior Martina e Ricardo Segundo Paolini (mvp dell’ultima finale scudetto). Dal 4 agosto sarà a disposizione anche Alessandro Vaglio.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro