Car surfing, cos’è la folle e letale sfida social

E’ nata in America per goliardia, viene emulata dai alcuni giovani in Italia: un 18enne è morto dopo aver tentato di stare in piedi sul tetto di un’auto. Un tragico precedente in Colorado quest’estate

Che cos'è e in cosa consiste il car surfing, la nuova sfida social che ha ucciso un 18enne in provincia di Treviso
Che cos'è e in cosa consiste il car surfing, la nuova sfida social che ha ucciso un 18enne in provincia di Treviso

Treviso, 30 gennaio 2024 – E' la folle e pericolosissima sfida social del momento. Si chiama "car surfing" e consiste nel rimanere in piedi per il maggior tempo possibile su un'auto in movimento. La challenge che spopola su Tik Tok ha mietuto anche una vittima: è infatti deceduto il 18enne ferito gravemente dopo aver tentato di salir sul tetto di una macchina a Cimadolmo, in provincia di Treviso.

Un sabato sera tra coeanei, finito in tragedia: il ragazzo ha deciso di fare una bravata tale da costargli la vita, salendo sul tetto di un’auto in corsa ma finendo per cadere a terra. Le gravi ferite riportate lo hanno costretto a nove giorni di ricovero in ospedale, prima del sopraggiungere della morte. Il 18enne era stato poi travolto dalla stessa auto da cui aveva perso l’equilibrio.

L'incidente in Colorado

Una moda nata in America già dall'estate, poi emulata anche dai giovani in Italia. Il primo incidente mortale, infatti, era avvenuto a Quarry Drive nella contea di Douglas, in Colorado, quando un 16enne morì dopo qualche giorno in ospedale per le gravi ferite riportate al momento della caduta dal veicolo. Dopo la scomparsa del giovane, lo sceriffo della contea denunciò fortemente i fatti, dichiarando che “Nessun brivido o scarica di adrenalina vale la pena sacrificare la tua vita o quella dei tuoi amici o familiari. Sulla scia di questo incidente devastante, ci sentiamo in dovere di aumentare la consapevolezza sui pericoli del surf in auto. È fondamentale capire che questa attività è incredibilmente pericolosa e le conseguenze possono essere fatali".

I casi in Italia

Questa folle challenge ha raggiunto così anche il nostro Paese, tanto da arrivare a due casi nell'ultimo mese: oltre alla tragedia del 18enne di Ormelle, anche a Campolongo Tapogliano (in provincia di Udine) qualche giorno fa un ragazzo è stato trasportato in codice rosso in ospedale dopo le ferite derivate dalla caduta. Secondo le ricostruzioni dei militari, il 20enne avrebbe chiesto all'amica al volante di guidare per qualche metro, ma è scivolato ed è caduto battendo violentemente la testa.