Per la Fermana è una settimana decisiva

Sul fronte concordato si spera di chiudere. Poi la cessione e restano da pagare gli stipendi della scorsa stagione entro il 12 luglio

Per la Fermana è una settimana decisiva

Per la Fermana è una settimana decisiva

In religioso silenzio continua a muoversi la grande macchina lavorativa alle spalle dell’operazione salvataggio della Fermana. L’obiettivo è quello di chiudere entro fine settimana la questione concordato. Per farlo servirà versare oltre 700mila euro nelle casse di Agenzia delle Entrate e Inps. Tengono banco anche gli stipendi pendenti della scorsa stagione. Come normale che sia, mancano all’appello i pagamenti per marzo, aprile, maggio e giugno. Per pagare le prime tre il termine ultimo è il 12 luglio, l’ultimo giorno per iscriversi al prossimo campionato della Serie D. Mentre per quella di giugno se ne parlerà ad agosto. Intanto però gli stipendi di marzo e aprile dovrebbero essere pagati ai giocatori già in settimana. Giocatori che negli scorsi giorni sono stati definitivamente svincolati, quelli con il cartellino appartenente alla Fermana. Mentre quelli in prestito da settimane hanno fatto ritorno alle rispettive squadre. La stagione della prima squadra è terminata ormai da oltre un mese, ma nel mentre continuano a scendere in campo le giovanili.

Il vivaio, nonostante la gestione indecente degli ultimi anni, continua a macinare buoni risultati, a conferma di come il materiale su cui lavorare c’è. La Juniores, allenata da Luca Pavoni dopo l’addio a fine campionato di Massimo Silva, si è qualificata per i quarti di finale del Memorial Carlini Orselli: venerdì 14 alle 21 affronteranno il Tolentino. Tra i gialloblù, la scena se la sta prendendo Anis Alioune Diop, capocannoniere della Fermana nel torneo e secondo miglior realizzatore del Memorial con 6 gol all’attivo. In campo anche gli Allievi gialloblù nel torneo Velox, dove hanno chiuso la fase a gironi a punteggio pieno e affronteranno Corridonia agli ottavi. Per una Fermana che resta in religiosa attesa, altre tre continuano a vincere. Oltre alle due giovanili, ce n’è un’altra che alza trofei e si tratta della Fermana Calcio Camminato. La squadra gialloblù di Walking Football ha vinto la terza edizione del Torneo Internazionale delle Murge, andato in scena a Minervino Murge, in provincia di Barletta-Andria-Trani. Fermana che è rimasta imbattuta per tutto il torneo: in sei partite, la squadra allenata da Giordano Paoloni ha conquistato sei vittorie e realizzato 14 gol lasciando la porta inviolata in ogni match. Il prossimo appuntamento è fissato per il 29 e il 30 giugno per il Torneo Internazionale casalingo, a Fermo.

Filippo Rocchi