Ragazzo tenta di gettarsi dal tetto di una palazzina: salvato dalla polizia grazie al vicino

Tragedia sfiorata a sud di Porto San Giorgio. Dopo una lunga trattativa gli agenti sono riusciti a dissuadere un 20enne del posto intenzionato a compiere il gesto estremo

La polizia in azione contro il tentativo di suicidio di un ragazzo di 20 anni

La polizia in azione contro il tentativo di suicidio di un ragazzo di 20 anni

Porto San Giorgio (Fermo), 7 gennaio 2023 - Si è diretto sul tetto di una palazzina con il chiaro intento di compiere un gesto, ma l’allarme lanciato da un vicino, il tempestivo intervento della polizia e la capacità degli agenti di colloquiare con quel ragazzo 20enne del posto, hanno fatto sì che tutto finisse nel migliore dei modi. È accaduto questa notte a Porto San Giorgio in una palazzina di tre piani situata nelle zona sud della città.

Erano da poco passate le 3 quando alla centrale del 118 è giunta una telefonata di una persona che segnalava la presenza di un giovane che, dal tetto di un edificio, da un’altezza di circa otto metri, stava minacciando di gettarsi nel vuoto. A quel punto è scattata l’allerta generale e sul posto sono immediatamente giunti la polizia, i vigili del fuoco di Fermo e i sanitari della Croce Azzurra di Porto San Giorgio.

Una volta raggiunta la palazzina, gli agenti della squadra volanti si sono avvicinati al 20enne e hanno iniziato a parlare con lui per cercare di tranquillizzarlo. È cominciata così una lunga opera di persuasione in cui i poliziotti hanno dimostrato grande professionalità e preparazione. Una parola dopo l’altra, gli agenti sono riusciti a interagire con il ragazzo instaurando un lungo colloquio allo scopo di farlo desistere dal compiere il disperato gesto. Non è stato facile, ma alla fine i poliziotti sono riusciti a convincere il ragazzo che si è allontanato dal cornicione, per poi mettersi in una zona del tetto più sicura. Una volta scampato il rischio, il giovane è stato preso in cura dai sanitari della Croce Azzura di Porto San Giorgio che ne hanno controllato le condizioni di salute e lo hanno trasportato al pronto soccorso di Fermo.