Organi ’Callido’: al via una rassegna musicale

I pregiati strumenti sono collocati in diverse chiese cittadine. Concerti a cura di Musica Antiqua, il primo venerdì alle 21 in duomo

Organi ’Callido’: al via una rassegna musicale

Gli organizzatori della rassegna con l’assessore Valerio Melandri (foto Frasca)

L’amore per Forlì ha dato origine, nel dicembre 2023, all’associazione culturale ‘Forlì Antiqua’, la cui presidente è la musicista Giulia Ricci. Lo scopo dell’associazione è quello di promuovere la musica e in particolare gli strumenti musicali come gli organi antichi realizzati da Gaetano Callido, collocati in cinque chiese della nostra città. Durante la sua vita, Callido costruì 400 strumenti, alcuni dei quali collocati in Romagna, ed hanno una caratteristica del tutto particolare che poggia sul suono dolce e cristallino.

Forlì si caratterizza dalle altre città romagnole per la presenza di un alto numero di organi Callido: alla fine del Settecento ne vantava dieci, divenuti poi attualmente sei: Il duomo ne possiede due – uno nella cappella della Madonna del Fuoco. Gli altri si trovano nella chiesa di Santa Maria dei Servi (San Pellegrino), nella chiesa del Suffragio, nella chiesa di San Giuseppe dei Falegnami, nella chiesa di Santa Lucia, ma questo attualmente non funzionante. Un altro organo si trova nella chiesa della Trinità per la cui costruzione furono usate canne Callido, secondo la dichiarazione del suo costruttore.

Il progetto di ‘Forlì Antiqua si avvale della collaborazione del Soroptimist International Club di Forlì e del patrocinio del Comune di Forlì, della diocesi Forlì-Bertinoro , della Fondazione Cassa dei Risparmi oltre a numerose altre associazioni.

Il programma di concerti d’organo della rassegna musicale ‘Organi Callido a Forlì 2024’ partirà l’8 marzo, ore 21, in Duomo con l’esibizione di Freddie James e Giulia Ricci. A questo seguiranno i seguenti concerti d’organo: 5 aprile, ore 21, nella Chiesa del Suffragio con Luca Scandali; il 17 maggio si esibirà Susanna Soffiantini nella Chiesa della Ss Trinità; il 15 settembre sarà Giulio De Nardo a suonare l’organo nella Chiesa di San Pellegrino; poi il 20 ottobre nella chiesa di San Giuseppe dei Falegnami si esibiranno Giulia Ricci e Giovanni Cantarini. Il ‘concerto promenade’ alle chiese dei Callido si terrà il 28 settembre con guida a cura di Gabriele Zelli. Gli ingressi sono ad offerta libera.

Per le giornate internazionali d’organo è prevista una masterclass di perfezionamento all’organo Callido 1783 della Chiesa del Suffragio di Forlì nei seguenti giorni: 8 ottobre con Tobias Lindner, il 9 ottobre con Marco Ruggeri e il 10 ottobre con Freddie James. Info: forliantiqua@gmail.com. "Sono concerti di alto livello – hanno sottolineato l’assessore Valerio Melandri, don Enrico Casadei Garofani (vicario generale della Diocesi di Forlì-Bertinoro) e Mariarita Zanca (presidente del Soroptimist International Club di Forlì) – che elevano ancor più il livello culturale della città ed è una bella iniziativa offrire alla città questo straordinario patrimonio musicale".