Minacce alle libraie de Il Mosaico di Imola, denunciato un uomo

Il 40enne ha minacciato le due donne per le attività svolte nel locale, definendo la libreria "luogo non gradito a Imola"

I carabinieri hanno identificato e denunciato un 40enne

I carabinieri hanno identificato e denunciato un 40enne

Imola, 30 agosto 2023 - È entrato nella libreria "Il Mosaico", in centro a Imola, e ha minacciato la responsabile del negozio, una donna italiana di 46 anni, per poi allontanarsi. A distanza di pochi giorni, i carabinieri della Stazione di Imola hanno identificato come autore del gesto un quarantenne ucraino, incensurato e residente in città, che è stato denunciato per minaccia aggravata dalla discriminazione razziale, etnica e religiosa.

Approfondisci:

Droga e siringhe sporche di sangue, pusher arrestato a 15 anni a Medicina

Droga e siringhe sporche di sangue, pusher arrestato a 15 anni a Medicina

Secondo la testimonianza della vittima, l'uomo sabato scorso alle 10.15 sarebbe entrato nella libreria, mentre la donna si trovava nel locale con una dipendente e un cliente. A quel punto il quarantenne, con indosso una t-shirt bianca con scritta la frase “Dio ti salverà”, ha iniziato a leggere ad alta voce un testo sacro che aveva con sé, nello specifico dei passaggi con dei riferimenti ai bambini (Il Vangelo secondo Matteo).

La donna, sconcertata da quanto stesse accadendo, lo ha interrotto chiedendogli spiegazioni e lui, dopo averle risposto che era infastidito dalle attività svolte nel locale, in particolare facendo riferimento a una Drag queen che aveva partecipato a un evento nella libreria e alla lettura di un testo per bambini che fa riferimento a un coniglio che sposa un altro coniglio, l'ha minacciata: "Siete delle pervertite! Questa libreria è un luogo non gradito a Imola! Sappiamo costa state facendo, per questo ne subirete le conseguenze!”. Ricostruendo i fatti, i carabinieri sono riusciti a risalire al presunto autore della minaccia che è stato denunciato.