Quotidiano Nazionale logo
29 mar 2022

Folli, Gherardi, Ferrari e Rizzo rilanciano le ambizioni Clai

Equilibrio solo nel secondo set: il team allenato da Ghiselli non fa sconti alla Campagnola e consolida il quarto posto

Un’azione di gioco della Clai che ha dimostrato di essere in condizione (Isolapress)
Un’azione di gioco della Clai che ha dimostrato di essere in condizione (Isolapress)
Un’azione di gioco della Clai che ha dimostrato di essere in condizione (Isolapress)

Clai Imola

3

Vezzali Campagnola

0

(25-16, 25-22, 25-20)

CLAI IMOLA: Pedrazzi, Taiani 1, Pelloni, Cavalli 2, Telarini, Bughignoli, Folli 15, Migliorini 6, Carnevali, Gherardi 15, Ferrari 11, Rizzo 11. All. Ghiselli.

VEZZALI: Solieri, Frignani, Menozzi 5, Fanzini 8, Ferrari, Puglisi 7, Varini, Fava 6, Galli Venturelli, Secciani, Scalera 7, Trevisani 1, Baldelli, Lodi 1. All. Longagnani.

Arbitri: Roncati, Erman.

La Clai non ha fatto sconti prendendosi i tre punti nella sfida interna con il Campagnola Emilia.

Una partita più o meno a senso unico, dove le imolesi si sono prese i tre set imponendo il proprio giocato e lasciando complessivamente alle avversarie 58 punti.

Già nel primo set si è vista la differenza tecnica fra i due team, e la squadra di Ghiselli l’ha acuita strada facendo con una buona ricezione e un attacco che non ha perdonato quando c’è stata l’occasione.

Tre punti importanti che consolidano il quarto posto alle spalle di Emilbronzo 2000 Montale (43), Esperia Cremona (37), Libertas Forlì (35) con la Clai che insegue a tre punti (32). A quattro incontri dalla fine è tutto in gioco, con la Clai che ha ancora la possibilità di risalire la classifica e ottenere ulteriori soddisfazioni.

a. m.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?