Quotidiano Nazionale logo
10 apr 2022

Il Romagna spinge sull’acceleratore E resta nella scia della capolista

Il tecnico Domenico Tassinari (Alive)
Il tecnico Domenico Tassinari (Alive)
Il tecnico Domenico Tassinari (Alive)

PALLAMANO ROMAGNA

23

CHIARAVALLE

11

PALLAMANO ROMAGNA: Mandelli, Redaelli, Amaroli 3, Albertini, Mazzanti 3, Chiarini 2, Bandini, Gollini 1, F. Tassinari 6, Lo Cicero 4, Di Domenico 3, Dall’Aglio, Boukhris 1, Nori, Ceroni. All. D. Tassinari.

CHIARAVALLE: Molinelli, Guidotti Monesi, Ballabio, Vichi 1, Albanesi 1, Giordani, Rumori, Ceresoli, Brutti, Santinelli 6, Feroce, Cognini 1, Solustri 2, Silvestri, Biondi, Maltoni. All. Guidotti.

Arbitri: Nguyen e Stilo.

Note: primo tempo 11-6.

La Pallamano Romagna batte Chiaravalle alla palestra Cavina e rimane in scia della capolista Cingoli sempre tenendo presente che gli arancioblù sono già qualificati alla Final Six.

Nel primo tempo i padroni di casa comandano sempre nel punteggio e gradualmente allargano il compasso fino a raggiungere il massimo vantaggio sul + 6 (10-4). Nella ripresa la formazione allenata da coach Domenico Tassinari dilaga e il Chiaravalle raccoglie le briciole.

Le altre gare: Verdeazzurro Sassari – Camerano 23-19, Campus Italia – Pescara 32-24, Cingoli – Ambra 36-22, Follonica – Prato 44-32, Bologna United – San Lazzaro, Casalgrande – Lions Teramo.

La classifica: Cingoli 45; Pallamano Romagna 42; Verdeazzurro Sassari 29; Lions Teramo* 27; San Lazzaro*, Campus Italia 24; Chiaravalle, Follonica 22; Camerano 21; Ambra 20; Casalgrande* 17; Pescara 16; Bologna United* 5; Prato 0.

*Una partita in meno.

Mirko Melandri

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?