Malore in spiaggia a Porto Recanati, rianimato da infermiere fuori servizio

Secondo salvataggio in 48 ore per Luigi Zingaretti: “Questo è il nostro lavoro, ma tutti dovrebbero sapere fare le manovre base”. Il turista, 77 anni, è gravissimo

Luigi Zingaretti, infermiere del 118 di Macerata, ha salvato un turista colpito da malore in spiaggia

Luigi Zingaretti, infermiere del 118 di Macerata, ha salvato un turista colpito da malore in spiaggia

Porto Recanati (Macerata), 14 agesoto 2023 – Un turista di 77 anni (originario delle Marche, ma che vive da tempo a Milano) si trovava sotto l’ombrellone, quando ha accusato un malore ed è andato in arresto cardiaco. Per fortuna è prontamente intervenuto un infermiere del 118 fuori servizio, Luigi Zingaretti, che appena due giorni prima aveva salvato (insieme ad altri) un anziano che stava affogando in mare.

Pure stavolta non ha perso tempo e ha così iniziato ad praticare il massaggio cardiaco, aiutato poi da altri medici che si trovavano in spiaggia a prendere il sole. Alla fine l’uomo è stato rianimato, mentre l’ambulanza lo ha intubato e portato in gravissime condizioni all’ospedale di Macerata. L’episodio è successo ieri mattina, verso le 11.30, sul lungomare Lepanto di Porto Recanati.

Il 77enne, che è conosciuto perché da tanti anni passa sempre l’estate in paese, si trovava seduto sul suo lettino nella spiaggia dello stabilimento balneare Bagni 27. Ma poi si è sentito male e ha iniziato a emettere delle grida di dolore, finché ha perso i sensi. Zingaretti, residente in città ma soprattutto infermiere del 118 in forza alla centrale operativa di Macerata si trovava col sup in acqua. "Ho notato un capannello di persone – racconta – e mi sono precipitato verso il 77enne. Quando sono arrivato erano state già iniziate le manovre basilari, sono intervenuto in maniera più efficace: ho effettuato il massaggio cardiaco per cinque minuti e dopo ho usato il defibrillatore preso da uno stabilimento limitrofo. Il cuore è ripartito". A unirsi alle operazioni di salvataggio anche dei medici, che erano fuori servizio e stavano passando lì il tempo libero. Una scena, questa, che è stata notata da tantissimi curiosi. Chiamati i soccorsi del 118, sono arrivati con l’ambulanza medicalizzata da Recanati. Gli operatori sanitari hanno proseguito le manovre per supportare le funzioni vitali. A quel punto, il 77enne è stato intubato e condotto in codice rosso all’ospedale di Macerata, dove è ora ricoverato.

"Questo è il nostro lavoro – dice Zingaretti –. Tutti i miei colleghi sono capaci di fare quello che ho fatto io. L’intervento ha fatto clamore perché è successo in spiaggia sotto gli occhi di tutti, ma può servire ad accendere un faro sull’attività quotidiana che facciamo. Sarebbe importante che su tutte le ambulanze ci fossero un infermiere e un medico. I soccorsi sono una catena. Esorto tutti a fare un corso base per le manovre di rianimazione. Spero che il 77enne si riprenda presto".