Addio al fornaio Fabrizio Sanità: "Generoso come pochi"

Tutta la comunità di Porto Potenza si stringe alla famiglia del 56enne. Il ricordo degli amici: "Amava la vita e il suo lavoro"

Fabrizio Sanità aveva 56 anni

Fabrizio Sanità aveva 56 anni

Porto Potenza (Macerata), 8 gennaio 2024 – Lutto a Porto Potenza. Oggi alle 15, nella chiesa del Corpus Christi, tutta la comunità di Porto Potenza darà l’estremo saluto a Fabrizio Sanità, spentosi il giorno dell’Epifania a soli 56 anni a causa di una malattia.

Era conosciutissimo nella cittadina rivierasca, dove gestiva un panificio e una panetteria, attività ereditate alla morte del suo giovane padre Marcello, quando Fabrizio era ancora adolescente ed iniziò a portare avanti il lavoro con la madre Rosanna. Molto bravo nel suo mestiere di fornaio, è stato sempre attivo nella parrocchia, dove si è occupato con maestria anche della costruzione del presepe. Dedizione al lavoro, generosità, impegno e giovialità sono stati alcuni dei suoi tratti distintivi.

Don Cesare Di Lupidio, già parroco di Porto Potenza, lo conosceva bene fin da bambino e così lo ricorda con parole semplici e profonde.

"Fabrizio – dice – faceva il pane molto buono, ma lui era molto più buono del pane".

Sandro Santariga, uno dei suoi amici più cari, aggiunge: "È stato una grande persona, amante della vita, generoso come pochi. Mai una parola fuori posto, mai una bestemmia. Amava la convivialità, era davvero buono d’animo. Ci mancherà molto". Dopo la morte della madre Rosanna, avvenuta qualche anno fa, Fabrizio ha gestito la panetteria col fratello Francesco, poi l’aggravarsi delle sue condizioni di salute hanno portato alla chiusura dell’attività. Lascia il fratello Francesco e la cognata Silvia.