Concerti 2024 nelle Marche: la mini-guida ai live

La mappa degli appuntamenti che da fine mese iniziano da Pesaro ad Ascoli. Dal panorama indie al doppio concerto de Il Volo. Dalla Pfm a Piero Pelù. Fra i big, i Simple Minds

I Pinguini Tattici Nucleari, in aprile alla Vitifrigo Arena di Pesaro
I Pinguini Tattici Nucleari, in aprile alla Vitifrigo Arena di Pesaro

Bologna, 2 febbraio 2024 – Se il 2023 è stato l’anno dei grandi concerti, con la pandemia e il Covid-19 definitivamente alle spalle, il 2024 si preannuncia l’anno della consacrazione per gli show dal vivo. Le Marche mettono sul tavolo un menu di tutto rispetto e i prossimi mesi, in particolare dalla primavera in avanti, promettono scintille dalla costa adriatica fino all’entroterra. Febbraio regala già qualche data ’calda’ e così la Premiata Forneria Marconi si prepara a inaugurare la sfilza di appuntamenti: il 23 febbraio sarà al Teatro Rossini di Civitanova Marche (Macerata). Il 6 marzo spazio all’originalità con il sassofonista e compositore jazz britannico Alabaster dePlume in piazza Lazzarini a Pesaro, mentre il 13 marzo Fred De palma sarà sul palco del Mamamia di Senigallia (Ancona).

Nel capoluogo, il 20 marzo show psichedelico al Teatro delle Muse con Pink Floyd Legend e il 21, al Circolo Dong di Macerata, c’è il trio turco dei Lalalar. Doppia data per Queen at the Opera: il 29 marzo al Teatro delle Muse di Ancona e il 6 aprile al PalaRiviera di San Benedetto del Tronto (Ascoli-Piceno). Il 9 aprile alle Muse anche i Baustelle, mentre il 22 arriva la carica energica di Levante. Tripudio per i Pinguini Tattici Nucleari, tra i gruppi di maggior successo dello scorso anno, il 23 e il 24 aprile alla Vitifrigo Arena di Pesaro. Vasco Brondi, ex frontman de Le luci della centrale elettrica, sarà al Mamamia di Senigallia il 24 aprile, dove il 27 arrivano anche i Marlene Kuntz.

Si passa a maggio e il 27 a Pesaro arriva Nils Frahm, polistrumentista tedesco di discreto successo. In attesa di nuove date estive da segnare sul calendario con il pennarello indelebile, il cartellone della bella stagione per ora regala Ariete al Mamamia di Senigallia (Ancona) il 22 giugno e Calcutta il 26 giugno al Parco della Pace di Servigliano (Fermo), dove il 12 luglio arriva Tedua, il 13 Tommaso Paradiso e il 20 Salmo insieme con Noyz Narcos, dopo il loro ultimo album insieme Cult. Il primo luglio, in piazza Garibaldi a Senigallia (Ancona), spazio anche ai Simple Minds, mentre l’estate al momento chiude il 27 luglio con Piero Pelù all’arena Beniamino Gigli di Porto Recanati (Macerata). Ma non solo: annunciate proprio ieri due date de Il Volo allo Sferisterio di Macerata, il 5 e il 6 settembre. Anche se, c’è da scommettere, i prossimi mesi regaleranno altre gioie agli appassionati di musica dal vivo.