Previsioni meteo in Emilia Romagna: ancora caldo e afa, poi temporali e grandine

Parla il tecnico meteorologo Roberto Nanni: il picco della calura tra il 23 e il 25 agosto, con temperature fino a 39 gradi, anche se niente notti tropicali. Poi la ‘rottura’ nel fine settimana: “Ma l’estate non è finita”

Ancora caldo torrido, parla il meteorologo Nanni

Ancora caldo torrido, parla il meteorologo Nanni

Bologna, 20 agosto 2023 – Ancora caldo, con picchi di temperature tra i 37 e 39 gradi, sino alla fine della prossima settimana. Poi l’afa potrebbe lasciare spazio di nuovo al maltempo: temporali e possibilità anche di grandine.

Lo sostiene Roberto Nanni, tecnico meteorologo Ampro (Associazione Meteo Professionisti), che ha scandito un quadro chiaro di quello che accadrà al tempo atmosferico nei prossimi giorni agostani in Italia e in Emilia Romagna

Approfondisci:

Previsioni meteo, ancora caldo africano poi freddo con il ciclone Poppea: quando arriva

Previsioni meteo, ancora caldo africano poi freddo con il ciclone Poppea: quando arriva

Caldo e afa in aumento, zero termico a 5.000 metri

"Caldo e afa sono in aumento”, spiega il meteorologo, coerentemente con la “cupola di calore che abbraccia il Mediterraneo”. Dal 20 al 23 agosto il nostro Paese e l’Europa soffriranno di alte temperature. “Se nell’Italia centro-settentrionale si registreranno 6-8 gradi in più rispetto alla media stagionale – spiega Nanni –, in Spagna e in Francia i gradi di troppo saranno addirittura 14 o 15”. E un fenomeno significativo di quegli “eventi meteo estremi” che stanno caratterizzando il clima, si verificherà – sempre secondo l’esperto – nel settore alpino dove “le massime toccheranno i 25 gradi, mentre lo zero termico comparirà anche a 4.800-5.000 metri di altezza”.  

Approfondisci:

Colpo di calore: sintomi e cosa fare

Colpo di calore: sintomi e cosa fare

Emilia Romagna: 39 gradi ma niente notti tropicali 

Focalizzando l’attenzione sulla nostra regione, Nanni assicura che l’Emilia Romagna sarà contraddistinta da “tempo stabile e soleggiato per tutta la prossima settimana, con l’apice dell’ondata di caldo da mercoledì 23 a venerdì 25 agosto”.

Arriveremo a “temperature sopra i 35 gradi, con picchi tra i 37 e i 39 gradi, soprattutto nella zona emiliana”, sottolinea Nanni. Sulla costa invece la brezza marina renderà il clima meno opprimente e “i valori massimi non dovrebbero superare i 30-32 gradi”.

In generale, comunque, “le minime in Emilia Romagna gireranno attorno ai 20-22 gradi. Questo significa che le notti saranno meno afose e più sopportabili, non avremo notti tropicali”. Il caldo, dunque, non sarà paragonabile a quello record che abbiamo patito a luglio, anche se “non si vedranno piogge a rinfrescare la calura”. 

Stop al caldo africano e l’arrivo dei temporali

Almeno fino al weekend, quando il tempo potrebbe mutare radicalmente. E il sole lasciare spazio a pioggetemporali e grandine. “E’ ancora presto per dirlo, c’è ancora incertezza e queste tendenze vanno prese con le molle – ci tiene a specificare Nanni –, ma dai dati si osserva un ‘guasto’ nel fine settimana del 26-27 agosto, anche se non si sa ancora di quale entità. Potremmo aspettarci lo stop del caldo africanotemperature in discesa già dalla giornata del 25 agosto, con un cambiamento graduale a partire dalla zona emiliana. Potremmo assistere a un weekend più perturbato con un’ondata di maltempo caratterizzata da temporali di forte intensità e con grandine. Ma nonostante uno scenario del genere, l’estate non è finita”.