Lupi e scoiattoli per colorare i sogni dei bimbi

Tornano le amate rassegne dedicate ai più piccoli e alle famiglie. Si parte domenica al Fabbri di Vignola con ’Le canzoni di Rodari’

Lupi e scoiattoli per colorare i sogni dei bimbi
Lupi e scoiattoli per colorare i sogni dei bimbi

Le domeniche a teatro sono allegre, colorate, spensierate. Con il nuovo anno, tornano le amate rassegne dedicate ai bambini e alle famiglie. Domenica 7 gennaio alle 16 prenderanno il via gli appuntamenti al teatro Fabbri di Vignola, a cura di Ert: si partirà con ’Le canzoni di Rodari’, spettacolo - concerto della compagnia Kosmocomico Teatro, rivolto ai bimbi a partire dai 4 anni. In un’aula scolastica, un maestro suona e canta per insegnare che le cose di ogni giorno sono spunti preziosi di gioco e di fantasia, e raccontano segreti a chi le sa guardare e ascoltare. Tutto è ‘incorniciato’ dai brani cantati da Sergio Endrigo nel disco ’Ci vuole un fiore’. Domenica 28 gennaio poi Proscenio Teatro proporrà ’Cenerentola in bianco e nero’, narrata attraverso pupazzi animati: i piccoli spettatori potranno scegliere il finale, uno bianco o uno nero... Per chiudere la rassegna, l’11 febbraio, ’Enrichetta dal Ciuffo’, dalla favola di Perrault, rivolta ai bimbi dai 3 anni, con Teatroperdavvero. In un castello una regina dà alla luce una bimba brutta da fare spavento che, crescendo, si rivela intelligente e simpatica. Si innamorerà di un bimbo bellissimo, Clemente Bel Dente, nato da una regina dall’altra parte del bosco. E per entrambi cambierà la vita. La rassegna è in collaborazione con Conad.

Sempre nel pomeriggio festivo, e sempre con il sostegno di Conad, si svolge anche la rassegna ’La domenica non si va a scuola’ al teatro Storchi di Modena. Il cartellone riprenderà domenica 4 febbraio, sempre alle 16.30, con ’Il più furbo. Disavventure di un incorreggibile lupo’, spettacolo d’ombre dall’opera di Mario Ramos, con le sagome di Nicoletta Garioni e Federica Ferraria, regia e scene di Fabrizio Montecchi. Il lupo vuole mangiarsi Cappuccetto Rosso... ma resterà chiuso fuori casa e nel bosco incontrerà tutti i personaggi delle fiabe, dai tre porcellini ai sette nani, che metteranno in crisi la sua vanità. Il 25 febbraio, ’Lettere da molto lontano’ di Elena Dragonetti, ispirata all’opera dell’olandese Toon Tellegen: uno Scoiattolo invita lettere ai suoi amici, la Balena, il Pinguino, il Grillo, la Formica. Poi il 10 marzo ’Le avventure di pesce Gaetano’, dove i personaggi realizzati in digitale interagiscono con un’attrice e una sand artist che disegna con la sabbia. E per chiudere, il 24 marzo, ’Caro lupo’, spettacolo di teatro d’ombre ideato da Miriam Costamagna e Andrea Lopez Nunes: Jolie si addentra nel bosco per cercare il suo orso di pezza, ma quando pensa di essersi perduta per sempre Nonno Nodo e Nonna Corteccia le regaleranno la chiave per affrontare la paura.