Per risolvere una banale lite con lo studente di un’altra scuola ha tirato fuori un coltello a serramanico. Il ragazzo frequenta l’istituto Da Vinci ed è stato denunciato dalla polizia per minaccia aggravata e porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere. Sabato mattina ha minacciato con il coltello un coetaneo che frequenta...

Per risolvere una banale lite con lo studente di un’altra scuola ha tirato fuori un coltello a serramanico.

Il ragazzo frequenta l’istituto Da Vinci ed è stato denunciato dalla polizia per minaccia aggravata e porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere.

Sabato mattina ha minacciato con il coltello un coetaneo che frequenta l’istituto Vallauri: i due si sono incontrati davanti a un bar vicino alle scuole per chiarire alcune incomprensioni e dalle parole sono passati alla minaccia.

La discussione era nata il giorno prima quando, al termine delle lezioni, lo studente del Vallauri ha avuto un diverbio con uno studente del Meucci, residente a Rio Saliceto, e compagno di classe della sua fidanzata.

La discussione si è accesa e una donna di Rio Saliceto, che ha visto la scena ma è completamente estranea ai fatti, è intervenuta prendendo le difese dello studente del Meucci.

I toni sono diventati sempre più forti tanto che la lite è stata risolta dagli agenti del commissariato arrivati con una volante sul posto.

La vicenda non è finita qui, si è scatenata una catena di amici e parenti in difesa di uno e dell’altro.

Sabato mattina, prima di entrare a scuola, lo studente del Vallauri è stato avvicinato da uno studente del Da Vinci che si è messo in mezzo in quanto fidanzato della sorella dello studente del Meucci con cui aveva avuto la discussione il giorno prima.

Il ragazzo ha tirato fuori un coltello a serramanico dicendo al rivale che non avrebbe più dovuto infastidire l’amico.

A quel punto la vittima si è rivolta alla polizia che è immediatamente intervenuta e ha trovato, poco dopo, il giovane armato di coltello.

L’arma è stata sequestrata e il giovane denunciato.

s.s.