Quotidiano Nazionale logo
21 mar 2022

Carpi ko a Follonica, addio alla Coppa Italia

L’attacco dei biancorossi non riesce a superare l’ottimo portiere Ombra, mentre i padroni di casa ne fanno due

La rete di Arduini del Follonica Gavorrano che ieri ha sbloccato la partita
La rete di Arduini del Follonica Gavorrano che ieri ha sbloccato la partita
La rete di Arduini del Follonica Gavorrano che ieri ha sbloccato la partita

follonica Gavorrano

2

carpi

0

FOLLONICA GAVORRANO: Ombra, Coccia, Dierna, Grifoni, Origlio (76’ Berardi), Liurni (85’ Giustarini), Sylla (70’ Mugelli), Lo Sicco, Arduini (64’ Iacullo), Fontana (56’ Tiganj), Ampollini. All. Bonura. ATHLETIC CARPI: Ferretti, Ghizzardi, Tosi, Bottalico (62’ Sivilla), Boccaccini, Uni (69’ Germinio), Vitali Borgarello (57’ Lordkipanidze), Muro (73’ Bruno), Walker, Villanova, Carrasco (84’ Raffini). All. Bagatti.

Arbitro: Caruso di Viterbo

Reti: 36’ Arduini, 69’ Tiganj.

L’Athletic Carpi ’sbatte’ sui guanti del portiere del Follonica Gavorrano e deve dire addio al sogno della Coppa Italia. La formazione di mister Bagatti ha perso 2-0 in casa dei maremmani seppur creando molte più occasioni dei padroni di casa. La bravura del portiere locale, ma anche l’imprecisione davanti porta di Villanova e soci, ha consentito ai padroni di casa di portare a casa il bottino pieno.

Al 5’ arriva il primo tiro in porta della partita. Dopo uno scambio con Origlio è Fontana a incaricarsi della conclusione dal limite, ma il suo tiro è centrale per le braccia di Ferretti. Due minuti più tardi ci prova anche Origlio sempre da fuori, il suo sinistro termina di poco alto. Al 24’ Ombra chiamato al miracolo da Villanova, che tenta il tiro a giro di sinistro dal vertice dell’area. Palla verso l’incrocio deviata in corner dal portiere biancorossoblù.

Un minuto più tardi Walker tenta la girata in area, ancora attento Ombra. Al 36’ il vantaggio dei locali: bella triangolazione sulla sinistra tra Liurni e Origlio, con quest’ultimo che mette la palla in mezzo per l’accorrente Arduini, che deposita la palla in rete per il gol del vantaggio. Al 42’ si vede in avanti la squadra carpigiana, con Villanova che semina il panico in area. È Ombra a evitare il gol del pareggio sul tiro del numero 10 ospite. Termina sull’1-0 un primo tempo che ha visto i biancorossoblù gestire meglio il campo. Carpi che si è invece spinto in avanti prevalentemente in contropiede, con Ombra bravo a sventare i pericoli creati dagli avanti avversari, in special modo il numero 10 Villanova. In apertura di ripresa tre occasioni pericolose per l’Athletic Carpi: al 49’ tiro in porta di Muro, para Ombra in tuffo, poi Bottalico trova ancora Ombra. Al 54’ Villanova serve l’accorrente Ghizzardi che calcia verso la porta, ancora attento Ombra. Al quarto d’ora Tiganj getta alle ortiche davanti al portiere una facile palla gol. Al 61’ Villanova si presenta in contropiede a tu per tu con Ombra, che compie un altro miracolo.

E al 69’ arriva il gol del 2-0. Bellissima l’azione per il gol del raddoppio biancorossoblù: Lo Sicco serve Origlio in profondità sul lato sinistro, palla in mezzo per l’accorrente Tiganj che dall’altezza del dischetto deve solo appoggiare in rete. All’83’ è ancora Ombra a dire di no a Lordkipanidze.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?