Sono ore di riflessione. Luppi sì, Luppi no? Questo è il dilemma, ma c’è ben poco di teatrale in questa rappresentazione. L’attaccante del Legnago è fondamentalmente in attesa delle mosse canarine, le quali dovrebbero concretizzarsi (in un senso o nell’altro) in questi giorni. Non sembra esserci fretta, almeno secondo quantro filtra dai corridoi di viale Monte Kosica, lì dove il direttore sportivo Luca Matteassi e Michele Mignani presto si confronteranno su come, eventualmente, rinforzare il reparto offensivo. Solo successivamente, il "Pirata" conoscerà il suo futuro. Al momento c’è da registrare la posizione piuttosto solida del Legnago, non intenzionata a lasciar partire Luppi a brevissimo, o almeno non prima di aver trovato un sostituto sul mercato.

I veronesi non hanno mai chiesto Costantino e proprio da questo tema nasce il quesito: il Modena proverà a rinforzarsi con Luppi pur tenendo in rose le altre 4 punte senza che nessuno liberi un posto? La risposta è sì, per ora. L’operazione Luppi potrebbe farsi a prescindere, visto che i canarini hanno in rosa un posto vacante (lasciato da Stefanelli). Ci saranno, eventualmente, cessioni in caso di richieste da parte di qualche scontento.

a.t.