Quotidiano Nazionale logo
21 mar 2022

Il Formigine sorprende il Colorno

real formigine

2

colorno

0

REAL FORMIGINE: Cortenova, Vacondio, Tonelli, Gianelli, Dallari (1’ st Zampino), Ruini (29’ st Copertino), Hoxha, Faye, Habib, Fornaciari, Iattici. A disposizione: Mazzi, Mondini, Makdouli, Leka, Stefani, , Ceresoli. All.: Ferraboschi.

COLORNO: Giaroli, Zaccariello, Spagnoli, Bastrini (21’ st Setti), Diaw Boubacar, Rizzi (21’ st Toma), Bandaogo (33’ st Carlucci), Terzoni (10’ st Silipo), Altinier, Malivojevic, Martinez (21’ st Ghirardi). A disposizione: Binaschi, Crescenzi, Callegari, Morrone. All.: Bernardi.

Arbitro: Fundarotto di Ferrara.

Reti: 9’ pt rig. Habib (R), 1’ st Gianelli (R).

Note: ammoniti: Iattici (R), Malivojevic (C).

Successo all’inglese per il Real Formigine che batte il Colorno secondo in classifica, risultato che, visto il pareggio della Cittadella a Felino, non complica più tanto la rincorsa al primato dei parmigiani.

Il risultato si sblocca al nono minuto del primo tempo, quando il direttore di gara assegna un penalty per un fallo di mano in area di Terzoni, decisione molto contestata dagli ospiti, dagli undici metri si presenta Habib che non sbaglia, tirando forte e centrale, portando così in vantaggio il Real. Il Colorno a questo punto fa la partita, reclama anche un rigore, ma non riesce a scardinare la difesa dei padroni di casa, ben messa in campo da mister Ferraboschi.

La ripresa parte con l’eurogol del giovane Gianelli, una fucilata da fuori area che si incastona sotto l’incrocio dei pali. La squadra di mister Bernardi ci prova, soprattutto con Altinier, ma la palla non ne vuol sapere di entrare. Un successo, quello dei verdeblu, con dedica a Tino Abati, storico dirigente della formazione modenese scomparso nei giorni scorsi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?