Quotidiano Nazionale logo
30 mar 2022

Sassuolo cerca il secondo trofeo al ’Viareggio’

Oggi a Pontedera la finale contro i nigeriani dell’Alex Transfiguration.Diretta Rai Sport alle 16

"Una grande soddisfazione per tutti: adesso vediamo cosa succede". E’ il giorno dei giorni per il Sassuolo di Emmanuel Cascione: l’under 18 neroverde affronta la finalissima del Torneo di Viareggio, e ‘vede’ la possibilità di scrivere, per la seconda volta, il suo nome nell’albo d’oro di una della manifestazioni di calcio giovanile più importanti a livello mondiale. Settantadue edizioni per la kermesse viareggina, che ha celebrato di nuovo i suoi fasti quest’anno dopo due stop consecutivi per la pandemia, e che i neroverdi hanno già vinto nel 2017, con Gianluca Scamacca in campo e Paolo Mandelli in panchina: cinque anni dopo, rieccoli, i neroverdi, perfetti o quasi fin qua. Primo posto nel girone, davanti anche se solo per differenza reti, al Bologna detentore del trofeo, avanti in scioltezza agli ottavi di finale, dove il Siena è stato regolato con il più classico dei punteggi, qualche fatica in più contro la Fiorentina, battuta in rimonta ai quarti e in semifinale la partita perfetta contro l’Atalanta che mette la squadra di Cascione, arrivato questa estate in neroverde, ad un passo dal sogno. "Abbiamo recuperato, anche grazie alla gestione dei cambi in semifinale, e siamo pronti: peccato manchi Cehu, che per noi è un giocatore molto importante, ma credo ognuno dei ragazzi sia nelle migliori condizioni per giocare la finalissima". Che vedrà i neroverdi opposti ai nigeriani dell’ Alex Transfiguration, il cui percorso verso l’appuntamento di oggi non è stato meno convincente di quello dei neroverdi. Anche per loro primo posto nel girone – due vittorie e un pari, come i neroverdi – e poi percorso netto, o quasi. Vittoria di misura contro la Spal agli ottavi, un franco 4-0 rifilato al Bologna per prendersi la semifinale contro l’Empoli, vinta ai rigor. Mai il Torneo di Viareggio è stato vinto da una squadra africana. Per il Sassuolo si tratterebbe invece di consolidare l’ottimo lavoro che la società neroverde sta svolgendo a livello giovanile, ma diventa difficile chi, tra le due contendenti, possa essere favorita, stanti ovvie tensioni che non potranno non condizionare chi va in campo. Si gioca a Pontedera, Stadio ‘Mannucci’ alle 16, con diretta Raisport (canale 58ddt)

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?