Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
3 giu 2022

Tosi-Reggiana, il divorzio diventa ufficiale

Il manager non è più direttore sportivo dopo i contrasti con il presidente Carmelo Salerno. Finisce la storica collaborazione con Amadei

3 giu 2022
Doriano Tosi, 69enne ex Modena,. non è più direttore sportivo. della Reggiana
Doriano Tosi, 69enne ex Modena,. non è più direttore sportivo. della Reggiana
Doriano Tosi, 69enne ex Modena,. non è più direttore sportivo. della Reggiana
Doriano Tosi, 69enne ex Modena,. non è più direttore sportivo. della Reggiana
Doriano Tosi, 69enne ex Modena,. non è più direttore sportivo. della Reggiana
Doriano Tosi, 69enne ex Modena,. non è più direttore sportivo. della Reggiana

Tanto tuonò che alla fine piovve. Ve lo avevamo raccontato nei giorni scorsi, la delusione per la mancata promozione e l’eliminazione a sorpresa dai playoff ha fruttato le prime, clamorose, decisioni in casa Reggiana dove gli ex dirigenti del Modena, Salerno e Amadei, stanno proponendo una vera rivoluzione.

Il primo a farne le spese è stato Doriano Tosi. Il 69enne manager non sarà più il direttore sportivo della Reggiana, il suo contratto era in scadenza al 30 giugno ma ieri, attraverso un comunicato ufficiale, il club ha fatto sapere di aver interrotto il rapporto ancor prima della naturale fine. Qualcosa si era rotto con l’ex presidente canarino Carmelo Salerno, il quale avrebbe proprio indicato in Doriano Tosi il responsabile dei due fallimenti sportivi degli ultimi due anni. Si interrompe anche un altro storico rapporto, quello fra Tosi e Amadei, artefici prima di uno dei Modena più importanti degli ultimi anni e poi artefici della promozione in B della Reggiana a oltre 20 anni dall’ultima volta. Oggi, Tosi terrà una conferenza nella quale spiegherà i motivi della separazione con la Regia al termine di un anno a dir poco contraddistinto da parole e dichiarazioni all’interno del duello con il Modena.

Dalla "fortuna" di Tesser agli aiuti arbitrali in favore dei gialli, immaginati e poi affermati con quella frase "mi dicono vogliano aiutarli ma non ne ho le prove". In casa Reggiana è stato certamente un anno particolare, lo è stato per i tre dirigenti che Romano Sghedoni aveva scelto di lasciar andare per tenersi stretto il Modena e col senno di poi, avendo conosciuto Rivetti, è andata davvero bene.

Il futuro, ora, potrebbe ripresentare a Reggio Emilia un altro ex canarino. Si tratta di Luca Matteassi, la cui avventura a Pescara è al capolinea ed è dunque entrato in lizza per la poltrona granata perchè rappresenta l’identikit del ds giovane, ambizioso e duttile. Tra Reggiana e Doriano Tosi è finita e sul campo il Modena ci ha messo certamente lo zampino.

Alessandro Troncone

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?