Bagnaia di nuovo campione: Pesaro in festa per il ‘suo’ Pecco

La gioia esplode sotto il maxischermo in piazza del Popolo

Pesaro, 26 novembre 2023 – Francesco Bagnaia si conferma campione del mondo di MotoGP, a dieci minuti dall’inizio della gara, con la caduta di Martin il verdetto era sancito. Dopo il successo del 2022 e il Motomondiale di quest’anno sempre in bilico, il ‘Pecco’ nazionale ha centrato il bis e si consacra definitivamente nell’olimpo dei motociclisti. Esplode la festa in Ducati, a Borgo Panigale è un tripudio di fumogeni rossi. E tutta Pesaro, sua città d’adozione, ha tifato per lui in questa ultima tappa del calendario disputatasi sul circuito spagnolo di Valencia. Il motociclista classe 1997 è infatti originario di Chivasso, in provincia di Torino, ma dal 2019 assieme alla conterranea fidanzata Domizia Castagnini è venuto a vivere a Pesaro, anche per stare vicino alla VR46, la scuderia di Valentino Rossi che è stato il suo team per diversi anni.

Bagnaia campione del mondo, a Pesaro esplode la festa
Bagnaia campione del mondo, a Pesaro esplode la festa

Il due volte campione del mondo, in sella alla sua Ducati, ha tenuto incollati allo schermo i pesaresi sia sul divano di casa, sia in piazza del Popolo che dalle 15 ha proiettato in diretta la gara di Valencia e la premiazione di Bagnaia, subito prima di ospitare la cerimonia di accensione delle luci natalizie, ancora tra i festeggiamenti dei tifosi delle due ruote.

Approfondisci:

Chi è Domizia Castagnini, futura sposa e fan numero uno di Pecco Bagnaia

Chi è Domizia Castagnini, futura sposa e fan numero uno di Pecco Bagnaia

Bagnaia: la sua vita pesarese

Francesco Bagnaia abita a Pesaro dalla fine del 2019, ma frequenta Tavullia e dintorni da prima, ovvero da quando, nel 2014, è stato ingaggiato dal neonato Sky Racing Team VR46 di Valentino Rossi. Nel 2016, il pilota allora diciannovenne ha iniziato la relazione con Domizia Castagnini, la fashion buyer con cui tre anni dopo è appunto andato a convivere nella città di Rossini, assieme al loro cagnolino Turbo.

Contemporaneamente, dopo la vittoria del titolo Moto2 2018, si trasferisce in MotoGP e inizia la nuova avventura nella classe regina. L’anno scorso, la vittoria del primo mondiale.

L’incidente a settembre

Nell’ultimo anno, per Bagnaia c’è stato un periodo difficile quando a inizio settembre ha subito nel gran premio di Barcellona un drammatico incidente che ha coinvolto la gamba, che però non ha lasciato conseguenze gravi e Pecco ha potuto sfruttare il tranquillo clima famigliare di Pesaro per riprendersi in fretta. Tanto che nella gara successiva, in casa a Misano, ha gareggiato ottenendo due terzi posti. Nel finale di stagione, dopo il testa a testa con Martin, le ultime gare gli hanno sorriso, fino al titolo di oggi sotto gli occhi di Valentino. E Pesaro sorride con lui.