Forti raffiche e tanti danni: un grosso albero cade a Gadana

I vigili del fuoco hanno ricevuto 300 richieste d'intervento domenica, a causa dei danni provocati dal vento. Fortunatamente, non ci sono stati feriti, ma solo alberi, rami e pali caduti. Lunedì mattina il lavoro è ripreso.

Forti raffiche e tanti danni: un grosso albero cade a Gadana

Forti raffiche e tanti danni: un grosso albero cade a Gadana

Il telefono dei vigili del fuoco è squillato circa 300 volte, domenica, per richieste d’intervento da tutto il territorio provinciale, a causa dei danni provocati dalle forti raffiche di vento, con i mezzi che sono usciti dalle caserme e dai distaccamenti oltre 60 volte. Un lavoro durato tutto il giorno e poi ripreso lunedì mattina, anche se, fortunatamente, non ci sono stati danni a persone, né situazioni particolarmente gravi. Sono stati soprattutto rami, alberi e pali caduti a creare disagi, costringendo pure a interrompere la circolazione lungo alcune strade, come a Gadana, dove una grossa pianta a lato della SP9 si è spezzata ed è finita sulla carreggiata all’ingresso dI Gadana (lato Cavallino-Schieti), nel pomeriggio, lasciando giusto lo spazio per il passaggio di un’auto alla volta, prima che i vigili del fuoco intervenissero per rimuoverla. Nel frattempo, era anche circolata una voce falsa sulla chiusura delle scuole di Urbino per ieri, poi smentita dal Comune. Danni a Sant’Angelo in Lizzola, con un palo finito su un’auto, e in zona Cagli, dove il vento ha scoperchiato dei capannoni, spingendo alcune parti di tetto verso un’abitazione vicina, di cui hanno rotto una vetrata e una serranda, nessun ferito.

n. p.