Serate d’incanto a Castello Benelli tra musica e natura incontaminata

Lunedì 28 e mercoledì 30 agosto la dimora di Igea Marina ospita le ultime visite guidate accompagnate dal violino di Isabella Bui

Castello Benelli - Via San Vito, 17 – Bellaria Igea Marina (RN)
Castello Benelli - Via San Vito, 17 – Bellaria Igea Marina (RN)

Le prime due serate di agosto sono ormai alle spalle e hanno fatto registrare il sold out. Le altre due stanno per arrivare. E promettono di regalare momenti indimenticabili, che rimandano ad atmosfere d’altri tempi. Le date da segnare sul calendario sono lunedì 28 e mercoledì 30 agosto. Il luogo capace di far (ri)vivere tali emozioni è Castello Benelli, dimora ottocentesca ispirata a un castello del ‘400 che sorge lungo il litorale di Igea Marina, nella campagna a due passi dal mare di Rimini. Ancora pochi giorni per acquistare il biglietto e non perdere uno degli appuntamenti più intriganti dell’estate romagnola.

Con i suoi giardini, il profumo dei suoi antichi pini marittimi e le sue favolose atmosfere rinascimentali, il Castello si sta rivelando una location d’eccezione delle serate romagnole. Prenotando per tempo (biglietto a 10 euro, informazioni e prenotazioni su www.palazzoboncompagni.it) si può visitare questa affascinante dimora eretta a Bardonchio, godendosi al tempo stesso le suadenti note del violino di Isabella Bui.

Una visita guidata a tempo di musica unica nel suo genere che sta attirando un numero crescente di visitatori a ogni apertura straordinaria.

Il merito è dell’attento restauro portato a termine dalla famiglia Benelli, che lo scorso giugno ha permesso la riapertura del Castello: “Riaprire la dimora al pubblico e tornare ad ospitare appuntamenti musicali come succedeva in passato ci rende felici – afferma l’ing. Paola Pizzighini Benelli, Amministratore Unico di Magnolia SRL, società proprietaria del Castello e di Palazzo Boncompagni a Bologna –. L’intuizione di Ignazio Benelli, di sua figlia Clara e di suo nipote Andrea Pizzighini Benelli ci permette di godere ancora una volta di questo suggestivo Castello”.

Edificato nella seconda metà dell’800 dal conte Pietro Spina seguendo uno schema architettonico quattrocentesco, Castello Benelli offre ai visitatori un eccezionale repertorio iconografico rielaborato in chiave moderna di motivi ricavati dalla tradizione classica e rinascimentale, perfettamente restaurato e di grande impatto visivo. Un insieme architettonico unico che ha conservato negli anni una stretta relazione fra edificato e campagna, sintesi di un delicato equilibrio, altrove perduto, di particolare suggestione formale. Un tesoro che brilla grazie all’attento restauro a opera della famiglia Benelli che acquistò la dimora agli inizi del ‘900 e apportò diverse modifiche al castello, sia esternamente che a livello decorativo degli spazi interni, recuperando, in particolare, l’intero piano terra a funzione residenziale collegandola ai due piani superiori dell’immobile.

Dal Salone di ingresso allo Studio delle Aquile, dalla Sala da pranzo, alla Sala degli stemmi al Salone di Gigli e alle diverse torrette, Castello Benelli si presenta oggi con stanze affrescate che sono state tutte finemente restaurate. Grande suggestione suscitano anche le imponenti scuderie che riportano ad epoche antiche e vita signorile così come il fertile giardino, teatro di grandi eventi, impreziosito da una corona di pini marittimi che circondano la struttura.

Storicamente il Castello si dedicava alla produzione di vino mentre oggi si occupa della coltivazione di grano, girasole e mais con un’azienda agricola ancora attiva che vanta numerosi premi.

Castello Benelli rappresenta dunque un insieme architettonico unico che ha conservato negli anni una stretta, percepibile, relazione fra edificato e campagna sintesi di un delicato equilibrio, altrove perduto, di particolare suggestione formale.

INFORMAZIONI

Indirizzo: Castello Benelli - Via San Vito, 17 – Bellaria Igea Marina (RN) Prenotazioni: www.palazzoboncompagni.it . Costo visita guidata: 10 euro Date: 28 - 30 agosto Orario: 18.30, 19.30 e 20.30