'Valli e Pinete'
'Valli e Pinete'

Ravenna, 2 marzo 2019 – Già oltre mille iscritti – ma si conta di superare i 1.300 partecipanti competitivi e di battere il record – per l’edizione numero 45 della ‘Valli e Pinete’, in programma domenica 3 marzo alle 9.30 dal piazzale del pala De Andrè di Ravenna.

L’evento sportivo, organizzato dall'Atletica Mameli Ravenna con il patrocinio dell’assessorato allo Sport, prevede due gare competitive di 21 e 30 chilometri. Per i non competitivi è previsto anche un percorso più breve di sei chilometri. Nel complesso, i partecipanti tra competitivi e camminatori, amatori e appassionati potranno raggiungere i 3.500.

«Si tratta di uno degli eventi sportivi più antichi del territorio e che ci stanno più a cuore – afferma l'assessore allo Sport Roberto Fagnani – perché affronta la corsa anche dal punto di vista naturalistico e ambientale, consentendo ai partecipanti, ravennati e no, di godere della bellezza delle nostre pinete».

Il percorso della Valli e Pinete è infatti unico nel suo genere perché, a differenza di gare che si corrono interamente sull’asfalto, prevede tratti di corsa nelle pinete di Punta Marina e Marina di Ravenna e lungo la piallassa Piomboni su suolo ghiaiato, un percorso molto caratteristico del territorio ravennate.

Da alcuni anni, con l'introduzione del percorso di 30 chilometri, è particolarmente scelta da runner che si preparano per le maratone primaverili che si tengono, ad esempio a Roma o a Milano, senza dimenticare le locali di Rimini e Russi. Grazie a questo ulteriore sforzo dell'Atletica Mameli con l’inserimento di questa maratonina di 30 km la Valli e Pinete è diventata particolarmente attrattiva anche per atleti provenienti da altre regioni italiane. A tutti gli atleti competitivi che completeranno il percorso sarà consegnata (oltre alla maglia tecnica dedicata) dagli alunni del Liceo Scientifico Oriani di Ravenna una medaglia in ceramica.

Grazie alla collaborazione dell'amministrazione comunale, della Polizia locale, di tutte le forze dell'ordine e di oltre 150 volontari saranno garantiti su tutto il tracciato la sicurezza e il rispetto delle norme del codice della strada. La pettorina numero 45 è stata consegnata all'assessore Fagnani che parteciperà alla maratona.