Diecimila atleti invadono la città e il parco diventa un parcheggio

Imola: "Afflusso straordinario a causa di più manifestazioni concomitanti. In futuro un piano della sosta ad hoc".

Diecimila atleti invadono la città e il parco diventa un parcheggio

Diecimila atleti invadono la città e il parco diventa un parcheggio

Diecimila atleti hanno ‘occupato’ il centro sportivo Italo Nicoletti e l’impianto di via dell’Artigianato in un weekend sportivo ad alta intensità. Nel solo centro sportivo Nicoletti erano presenti in contemporanea nel fine settimane appena trascorso le finali nazionali Uisp allo stadio del nuoto che hanno visto scendere in vasca 3.300 atleti, a cui aggiungere i 350 atleti del Torneo Opes Volley che si tenuto nelle palestre di via Forlimpopoli, di via Alghero, di via Einaudi, del liceo Volta-Fellini e dell’Istituto alberghiero. Preso d’assalto anche il Playhall dove si teneva il Green Camp, lo stage internazionale di judo autorizzato dalla Fijlkam che quest’anno ha visto i numeri raddoppiare arrivando a quota 2mila tra atleti e tecnici. Spostandosi in via dell’Artigianato altri 4.500 atleti per il torneo di calcio giovanile organizzato da Opes League Italia. Affollato anche il Tennis Club Riccione dove si è concluso il torneo nazionale ‘Super Next Gen’ con la partecipazione di 150 tra i migliori giovani tennisti italiani, mentre nella sede della Federazione italiana squash di Riccione si è disputato l’Italian junior open 2024 con 251 giovani atleti arrivati da 35 diverse nazioni. A questi si aggiungono altri 200 atleti per il torneo di basket. Un afflusso nella zona del centro sportivo e del vicino Playhall che ha portato ad occupare con le auto una parte del parco. La pista ciclabile si è trasformata in una strada di accesso per parcheggiare sull’erba scatenando le critiche di cittadini e delle civiche di opposizione per la mancata gestione dell’invasione di atleti e mezzi. "È stato un weekend straordinario" premette l’assessore Simone Imola che precisa come "così tante migliaia di presenze hanno arrecato qualche disagio ai residenti della zona, in particolare per i parcheggi. Consapevoli che si è trattato di una situazione eccezionale, stiamo già pianificando un piano della sosta per future straordinarie concomitanze di eventi come quella del weekend scorso".

a. ol.