Imola, 20 aprile 2017 – Scatta questo fine settimana la stagione di corse 2017 dell’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari. Al via i piloti partecipanti al Campionato Italiano Velocità moto (CIV), che scendono in pista ad Imola per il round di apertura, nelle categorie SBK, SS600, SS300, Moto3 e Premoto3.

SBK - Riflettori puntati su Matteo Baiocco, campione uscente, che si presenta al via con l’Aprilia gommata Dunlop per provare a bissare la vittoria dello scorso anno. Gli avversari non mancano, primo fra tutti Michele Pirro, ancora con Ducati ma con la novità della fornitura di gomme Pirelli. Altro cambio è quello di Ivan Goi, che si aggiunge a Deni Schiavoni e Matteo Ferrari con le BMW. Dopo un anno di assenza dall’Italiano torna Roberto Tamburini (Yamaha) ma il rientro più atteso è quello di Eddi La Marra. Il campione di Ferentino, dopo un assaggio di pista lo scorso anno, nel 2017 tornerà in pianta stabile alle competizioni con il binomio Ducati-Pirelli. Al via dell’ELF CIV ci saranno anche Lorenzo Lanzi su BMW e Kevin Calia su Suzuki.

SS600 – la lotta per il titolo in SS vedrà protagonisti Stefano Cruciani, che in questa stagione lascerà la Kawasaki per salire in sella alla Honda. A dargli filo da torcere ci sarà Marco Bussolotti (Yamaha) insieme a Ilario Dionisi (MV Agusta) e Nicola Morrentino (Kawasaki).

SS300 – Griglie piene per la Supersport 300. La categoria che, a livello regolamentare, ha ispirato l’omonima serie mondiale, aveva già chiuso a fine marzo le iscrizioni per il raggiunto limite di 50 piloti al via. Facile prevedere ancora grandi battaglie, con tutte le migliori case presenti (Honda, Yamaha, Kawasaki, KTM), e protagonisti tutti da scoprire. Occhi puntati su due figli d’arte. Già perché al via della SS300, con la Yamaha del Team AG MotorSport Italia ci saranno, oltre a Nicodemo Matturro, anche i figli di Nori Haga: Akito e Ryota.

Moto3 – Un concentrato di giovani talenti e nomi importanti tra i Team. Questa sarà la Moto3 dell’ELF CIV 2017, dove a partire da Imola vedremo battagliare il Max Racing Team (Alessandro Delbianco e Davide Baldini i piloti) il Team di Gresini (Anthony Groppi, Luca Gresini – figlio d’arte – e Tommaso Marco) e il 3570 MTA (Kevin Sabatucci, Gianluca Sconza ed Edoardo Sintoni). Senza dimenticare la RMU VR46 con Thomas Rossi. Basterebbe questo per rendere interessante la Moto3 dell’italiano, ma non finisce qui. Tra i possibili protagonisti ci sono infatti il Team di Michel Fabrizio (MF84 Pluston by Althea) che metterà in sella l’olandese Kroeze e quel Kevin Sabatucci che chiuse con la prima vittoria di categoria il 2016.

Premoto3 - Tutta da scoprire la categoria entry level dell’ELF CIV, dove non mancherà il team di Paolo Simoncelli che metterà in sella alle Honda nella 125 Devis Bergamini e Matteo Patacca, con Matteo Boncinelli che proverà a contrastarli su RMU. Nella 250, a battagliare contro lo squadrone RMU VR46 composto da Lorenzo Bartalesi, Elia Bartolini e l’americano Damian Jigalov ci sarà la Speedup del VL Team lasciata libera da Taccini, andata ad Alberto Surra, ma occhio anche ad Andrea Pizzoli del Team MF84 Pluston by Althea.

Eventi – Tanti gli eventi che accompagneranno i round di Imola dell’ELF CIV. Si partirà sabato alle 11 in sala stampa con la Presentazione del Progetto Charity realizzato in collaborazione con Dynamo Camp Onlus. L’associazione, offre gratuitamente a bambini affetti da patologie gravi e croniche (principalmente oncoematologiche, neurologiche e diabete) un periodo di svago e divertimento, per contribuire a sviluppare in loro la fiducia nelle proprie capacità e nel proprio potenziale. Il tutto attraverso programmi di Terapia Ricreativa basata su attività ludiche, sportive, esperienze di svago e socialità realizzate con il supporto di staff qualificato e volontari formati, in un ambiente naturale e protetto, quello della struttura Dynamo Camp.
Alla domenica spazio al premio “Emanuele#96 sempre con noi”, organizzato dal Motoclub Nuove Frontiere Cassani#96 in collaborazione con l’ELF CIV per ricordare Emanuele Cassani, pilota imolese scomparso a Misano nel 2014 a causa di un incidente in gara. Il riconoscimento sarà messo in palio per il pilota della classe 600 Supersport che abbia ottenuto la miglior somma dei due giri veloci in gara.

Biglietti
Venerdì: ingresso libero
Sabato: € 10,00 – riduzione Tesserati FMI € 8,00 (ingresso gratuito Tribune A e D)
Domenica: € 15,00 – riduzione Tesserati FMI € 10,00 (ingresso gratuito Tribune A e D)
Abbonamento: 2 giorni € 20,00 – riduzione Tesserati FMI € 15,00
Riduzioni valide anche per donne e ragazzi da 14 a 18 anni. Ingresso gratuito fino a 14 anni