Modena, 22 febbraio 2016 - Da Parigi arrivano brutte notizie per il giocatore della Dhl Modena Earvin Ngapeth. Il Tribunal de Grande Istance infatti ha richiesto per il francese una condanna a tre mesi con la condizionale più una multa di 3000 Euro.

Una richiesta inerente alla presunta aggressione di Ngapeth ai danni di un controllore delle ferrovie transalpine avvenuta lo scorso luglio. Il giocatore infatti è stato definito colpevole di aver aggredito il controllore e di aver interrotto il servizio ferroviario, ostacolando la partenza di un Tgv. Ngapeth, ascoltato questa mattina, ha negato di aver colpito l’ufficiale e il rappresentante legale del pallavolista ha chiesto per lui l’assoluzione da ogni capo di accusa.

Il giocatore domani sarà nuovamente a Modena e prenderà parte alla partita di campionato in quel di Perugia in programma mercoledì sera, mentre la sentenza è stata fissata per 4 aprile.