Benincasa, rebus trasferimento: "Il cantiere all’ex Savoia è aperto. Ma non ci hanno comunicato nulla"

Il sindaco al Carlino: "Il trasloco si farà, ma il prossimo anno". La preside: "Attendo indicazioni per procedere"

Benincasa, rebus trasferimento: "Il cantiere all’ex Savoia è aperto. Ma non ci hanno comunicato nulla"
Benincasa, rebus trasferimento: "Il cantiere all’ex Savoia è aperto. Ma non ci hanno comunicato nulla"

Benincasa, trasferimento nel limbo. La preside: "Non abbiamo avuto alcuna comunicazione formale da parte dell’ente gestore assegnatario delle risorse (la Provincia, ndr)". Il sindaco dorico, Daniele Silvetti, ieri, su queste colonne, aveva assicurato che "il trasferimento temporaneo dell’istituto superiore Benincasa all’ex Savoia si farà, ma dall’inizio del prossimo anno didattico". A dover essere trasferiti dalla sede di via Marini 35 nel palazzo storico di via Vecchini, in pieno centro, avrebbero dovuto essere 800 persone: gli indirizzi dell’economico, del turistico e del linguistico (eccetto il Cambridge). Tutto in stand by, però, per degli inghippi burocratici.Il trasferimento sarebbe dovuto diventare operativo dall’8 gennaio, al ritorno dal Natale, ma nel frattempo per la Provincia è esplosa la grana Pnrr. L’intervento di demolizione e ricostruzione della scuola di via Marini era rientrato nei progetti accolti dal piano Next Generation Eu, ma poi, a fine anno, l’accordo era saltato. La dirigente scolastica del Savoia Benincasa, raggiunta al telefono dal Carlino, commenta così: "Ad oggi, non abbiamo avuto alcuna comunicazione formale da parte dell’ente gestore assegnatario delle risorse. I lavori in via Vecchini risultano ancora in itinere – continua – Attendiamo indicazioni nel merito in seguito alle quali, di concerto con gli organi competenti, si pianificherà il trasloco, nel rispetto dei bisogni degli studenti, delle famiglie e di una efficace organizzazione scolastica". In altre parole, il cantiere del Savoia, che a dicembre stava andando a rilento per dei problemi agli impianti elettrici, è ancora aperto. In occasione dei 100 anni del Savoia, sulle facciate esterne, era stato proiettato il calendario eventi. Tutto faceva presumere per un trasloco imminente, ma così non è stato. "Ho chiesto un incontro al Ministro con delega al Pnrr, Raffaele Fitto – ha detto Silvetti - per trovare una soluzione alternativa al finanziamento saltato. Speriamo di trovare una soluzione. A questo punto, il trasferimento degli studenti non avverrà subito, ma a fine anno". Forse il trasloco a settembre. Il plesso Benincasa va ricostruito (manca l’adeguamento antisismico).

Nicolò Moricci