Fabriano, furti commessi in città 46enne portato in carcere

I poliziotti lo hanno rintracciato in centro e portatoa Montacuto dove dovrà restare per due anni e mezzo come da condanna

In azione la polizia

In azione la polizia

Fabriano (Ancona), 30 marzo 2024 – Furti commessi in città alcuni anni fa: 46enne fabrianese arrestato dagli agenti del commissariato di pubblica sicurezza. Su di lui pendeva un ordine di esecuzione per la carcerazione. Si tratta di un 46enne nato e residente in città, ma domiciliato in un Comune limitrofo, che dovrà scontare la pena della reclusione di due anni e sei mesi, oltre al pagamento della multa di 700 euro, per un furto aggravato commesso in città e per il quale la sentenza è passata in giudicato. I poliziotti lo hanno trovato a passeggio in centro. Il 46enne ha ammesso di non essere a conoscenza dell’esecuzione della condanna. Nella mattinata di ieri, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio e di polizia anticrimine, il pregiudicato è stato rintracciato nel centro di Fabriano. L’uomo al momento del fermo, era da solo. Nell’atto del controllo, gli agenti hanno verificato che, oltre ad avere trascorsi giudiziari per varie tipologie di reati contro il patrimonio, era destinatario di un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Ancona per il reato di furto aggravato commesso a Fabriano. Il 46enne, dichiarato in arresto, l’uomo è stato portato in commissariato e sottoposto ai previsti rilievi dattiloscopici e di completa identificazione al termine dei quali è stato associato a Montacuto, per l’espiazione della pena.