SARA FERRERI
Cronaca

Jesi, taxista abusivo opera con licenza di un altro Comune: beccato e multato

Dopo le segnalazioni al comando di polizia locale, gli agenti sono intervenuti. Ora l'uomo rischia il suo lavoro

In azione la polizia locale

In azione la polizia locale

Jesi (Ancona), 6 novembre 2023 - Segnalato tassista che operava fuori dal suo Comune: i pliziotti lo beccano in flagrante e lo sanzionano. “Dando seguito ad alcune segnalazioni arrivate al comando e con successivi approfonditi controlli in abiti civili – spiegano dall’amministrazione comunale - gli agenti dell’Unità tutela del consumatore della polizia locale hanno sanzionato un tassista che operava a Jesi, benché avesse una licenza rilasciata da altro Comune. L’uomo è stato fermato nel parcheggio della stazione ferroviaria, dove aveva appena lasciato una cliente che aveva accompagnato dall’ospedale Caro Urbani: una corsa, questa, compiuta in modo illegittimo. È infatti espressamente previsto che ogni tassista debba obbligatoriamente iniziare la corsa nel territorio del Comune che ha rilasciato la relativa licenza”. La violazione è stata punita con una sanzione amministrativa di 86 euro e con segnalazione al Comune che ha rilasciato la licenza per la valutazione dell’eventuale sospensione del titolo.