Vigor, tutto per i playoff. Finale tra derby e big match

Senigallia, Kerjota: "Siamo in forma, vogliamo fare un bel regalo ai tifosi"

Vigor, tutto per i playoff. Finale tra derby e big match

L’albanese Sabah Kerjota, uno dei punti di forza della Vigor Senigallia, il giocatore è convinto della possibilità di arrivare ai playoff: «I risultati positivi della ultime giornate ci hanno regalato tanta fiducia»

Campobasso, L’Aquila e Samb si stanno giocando la vetta, un gradino sotto invece si è accesa un’altra lotta: quella per accaparrarsi gli ultimi due posti nei playoff. Tra derby, scontri diretti e vertiginosi testacoda, la Vigor si appresta a vivere da protagonista la volata. Il prossimo turno vedrà la squadra di Clementi contrapposta al Fossombrone, il penultimo derby della stagione in attesa del gran finale contro la Samb, proprio all’ultima giornata. Uno spettacolo a tinte rossoblu che Senigallia non vede l’ora di godersi, preferibilmente a mente sgombra, senza logiche di classifica in ballo.

Molto dipenderà da Clementi e dai suoi ragazzi: confermare il trend positivo in queste ultime 5 partite significherebbe playoff, tanta visibilità e nuovi stimoli. Dopo il derby di domenica, in programma al "Bianchelli" alle ore 15, contro il Fossombrone, squadra valida e in cerca di punti salvezza, i rossoblu saranno impegnati ad Avezzano. Una partita, quella in terra abruzzese, che potrebbe rappresentare un punto di svolta. Nella gara di andata la Vigor riuscì a recuperare il doppio svantaggio, grazie a quel risultato, agguantato con forza e tenacia, Kerjota e compagni cambiarono passo dopo una prima parte di campionato balbettante.

Potrebbe essere la sterzata decisiva anche stavolta: è quello che tutti, nella spiaggia di velluto, si augurano.

Seguiranno altre due sfide molto delicate contro Vastogirardi e Riccione, entrambe in piena lotta salvezza e alla disperata ricerca di punti.

Sabah Kerjota, però, non ha dubbi: la Vigor rimarrà in corsa fino alla fine. "Siamo in forma, sono fermamente convinto che i playoff siano alla nostra portata - dice l’asso albanese della Vigor -. I risultati positivi di queste ultime giornate ci hanno regalato tanta fiducia, vogliamo fare un bel regalo a noi stessi e ai tifosi". Il calendario però è tutt’altro che semplice: derby, scontri al vertice e sfide con formazioni a rischio, tutti hanno un motivo per lottare. Il Notaresco è la squadra con gli appuntamenti più insidiosi, almeno sulla carta: oltre a Chieti, Campobasso e L’Aquila, dovrà battersi contro il Matese, sempre più con l’acqua alla gola.

Tra gli scontri al vertice spiccano anche Chieti - Campobasso e Sambenedettese - Roma City alla penultima. Sarà un finale di stagione avvincente e imprevedibile, la degna conclusione di un torneo che di dilettantistico non ha nulla.

Nicolò Scocchera