Ladri in casa, torna l’incubo: “Così si sono portati via tutto”

Nuovi furti lungo la fascia costiera: altri due colpi messi a segno a Grottammare e Spinetoli, dopo gli appartamenti visitati a Porto d’Ascoli

Torna l'incubo dei topi d'appartamento: "Così hanno distrutto tutto". Le indagini condotte dai carabinieri
Torna l'incubo dei topi d'appartamento: "Così hanno distrutto tutto". Le indagini condotte dai carabinieri

Ascoli PIceno, 2 febbraio 2024 – Nuovi furti lungo la fascia costiera e nell’entroterra. I malviventi colpiscono negli alloggi in assenza dei proprietari nel tardo pomeriggio e nella primissima serata. Gli ultimi due colpi sono segnalati a Grottammare e a Spinetoli, mentre nella notte di martedì avevano già colpito in due alloggi di Porto d’Ascoli. Procediamo per ordine.

A Grottammare i malviventi sono tornati a colpire in via Cilea, che negli anni scorsi era stata al centro di una litania di colpi in appartamento e anche di autovetture parcheggiate lungo la strada nel quartiere ex Ferriera, che è stato tra i primi a essere serviti da un impianto di videosorveglianza.

I ladri, tra le 18,30 e le 20,30, hanno scalato il tubo di scarico dell’acqua della grondaia ed hanno raggiunto il secondo piano. Dopo aver spaccato il montante della porta finestra sul balcone, sono entrati in casa ed hanno rovistato in ogni dove fino a trovare il nascondiglio dei monili d’oro e un gruzzolo di denaro in contante.

"Hanno preso bracciali, ciondoli, fermacravatte di mio marito e orecchini per diverse migliaia di euro – afferma la proprietaria – ma la cosa peggiore è che hanno toccato e rovesciato tutto facendoci sentire tutti violati nella nostra privacy. Tutto da lavare, da disinfettare, da riordinare e porre riparo ai danni agli infissi. La casa piena di orme di scarpe infangate. Questa notte non abbiamo dormito mai e ora siamo tutti a casa a sistemare l’appartamento. Hanno smontato tutto, anche i quadri dalle pareti in cerca della cassaforte. Noi eravamo al piano sottostante da parenti e non ci siamo accorti di nulla. Forse, però, a un certo punto sono stati interrotti da qualche rumore che ne ha anticipato la fuga".

Le indagini sono condotte dai carabinieri che stanno visionando, insieme alla polizia locale, le registrazioni delle telecamere di videosorveglianza.

L’altro furto è avvenuto in una casa indipendente in zona Tre Colli in comune di Spinetoli, tra le 21 e le 22. Il bottino di gioielli è molto consistente. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di San Benedetto, che si occupano delle indagini insieme ai militari della locale stazione. Anche in questo caso i ladri hanno forzato una porta finestra per introdursi nell’abitazione, dove in quel momento non vi era nessuno dei residenti. Dai primi accertamenti sembra che i malviventi abbiano avuto molto tempo per rovistare in tutta la palazzina. La sera precedente altri due furti, in altrettanti appartamenti, erano avvenuti nella zona di via Galgani e via Paolucci a Porto d’Ascoli.