Rapina Borgioni: i fratelli De Bernardinis patteggiano la pena

Ascoli: 3 anni e 4 mesi all’ex moglie dell’imprenditore Roberta, 3 anni e un mese al fratello Danil. Entrambi dovranno pagare una multa di 1.500 euro

Maurizio Borgioni con Roberta De Bernardinis

Maurizio Borgioni con Roberta De Bernardinis

Ascoli, 30 gennaio 2024 – Hanno patteggiato la pena Roberta De Berardinis e Danile De Berardinis, arrestati il 4 agosto 2023 perché accusati di essere mandante e organizzatore della rapina ai danni di Maurizio Borgioni (marito in fase di separazione di Roberta) avvenuta ad Ascoli il precedente 27 aprile.

Una rapina che sarebbe stata commessa materialmente da Ivan Mele con la complicità di un altro soggetto, ancora sconosciuto.

Roberta De Berardinis ha patteggiato una pena di 3 anni e 4 mesi di reclusione; il fratello Danile ha patteggiato a 3 anni un mese e 10 giorni. Per entrambi il giudice delle udienze preliminari del tribunale di Ascoli Barbara Caponetti ha disposto una multa di 1.500 euro.

La ricostruzione della vicenda

Secondo la ricostruzione dei fatti, Danile De Berardinis avrebbe contattato Mele che con un complice il 27 aprile si finse agente della Guardia di Finanza; si presentarono a casa dell’imprenditore ascolano e, con fare minaccioso, si fecero consegnare 10.000 euro e un Rolex custoditi in cassaforte.

Indagato a piede libero per gli stessi reati un uomo originario di Napoli, dipendente della ditta di Borgioni (nel frattempo licenziato) che avrebbe partecipato all’organizzazione della rapina. Entrambi i fratelli De Berardinis si trovano attualmente agli arresti domiciliari.