Quotidiano Nazionale logo
15 apr 2022

Alfonsi e Visi: "Ko meritato, chiediamo scusa a società e tifosi. Voltiamo pagina"

Visi e Alfonsi
Visi e Alfonsi
Visi e Alfonsi

Stefano Visi fa mea culpa: "Secondo me la sconfitta contro il Castelnuovo Vomano è meritata. Colpa nostra che magari abbiamo voluto giocare di nuovo con gli stessi di domenica scorsa e invece dovevamo capire che c’era un po’ di stanchezza anche a livello mentale. Ora ci lecchiamo le ferite e già venerdì mattina con un po’ più di serenità cercheremo di analizzare gli errori che sono stati fatti".

Come si riparte da una sconfitta maturata in questo modo?

"Ci si riprende con le solite cure: c’è da lavorare, c’è da stare di più sul pezzo, perché contro il Catelnuovo Vomano è stato evidente che c’è da stare di più sul pezzo. C’è da ripartire subito e con grande forza, perché da qua alla fine di partite così se ne vedranno purtroppo parecchie, nel senso di gare con poco gioco. Dobbiamo cercare di recuperare le energie, e a questo punto qua secondo me servono più le energie mentali che fisiche, perché la squadra comunque corre".

Cosa non le è piaciuto a livello tattico?

"Abbiamo cambiato tre moduli in corsa pur di scardinare la loro difesa, ci siamo intestarditi magari andando un po’ troppo per vie centrali. Gli avversari hanno giocato gran parte della partita in dieci e noi dovevamo sfruttare di più le corsie esterne, ma non lo abbiamo fatto ed è arrivata una sconfitta. Per me è un dispiacere enorme, lo sarei stato anche con un pareggio e figuriamoci per una sconfitta".

Mister vuole mandare un messaggio ai tifosi?

"I tifosi vengono anche in trasferta e seguono la squadra con un amore unico, ai tifosi devo chiedere scusa e basta, senza tante chiacchiere".

Il tecnico Sante Alfonsi chiede scusa per la sconfitta. "Chiediamo scusa a tutti, alla città ai tifosi e anche alla società, perché una prestazione del genere è accettabile e ce ne assumiamo tutte le colpe. La colpa è nostra e possiamo solo chiedere scusa". Cosa è successo in campo?

"Abbiamo voluto dare continuità dopo la bella prestazione di domenica scorsa casalinga contro il Matese. Alla vigilia della partita i ragazzi stavano bene e ce lo dobbiamo spiegare bene anche noi cosa sia successo. All’inizio abbiamo avuto un approccio totalmente sbagliato, ci prendiamo le colpe noi e andiamo avanti. Le partite vanno giocate, prendiamo atto di questa sconfitta e ripartiamo per la gara di mercoledì prossimo con il Vastogirardi. Dobbiamo ricominciare a lavorare e cambiare testa, con l’atteggiamento giusto e la sofferenza per vincere le partite".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?