Dovrebbero essere 180200 i giocatori senza contratto, nel girone B di serie C, e tra questi anche alcuni che non dovrebbero lasciare indifferenti chi è alla ricerca di un buon affare. Si fa per dire, perché con le liste a 22, sono appunto molti i giocatori, se non tutti, sopra i trenta anni, e con il contratto scaduto, lasciati da parte da società importanti (ad esempio Berardocco, Manfrin, Signori, Giovinco, per non citare quelli che cercheranno l’ultimo contratto pronti a scendere dalla B) anche loro alle prese con budget da rispettare. Perché la crisi economica si fa sentire ovunque. Oltre a ciò sono diverse le società che ancora non sanno quale campionato dovranno fare.