Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
29 mag 2022

Il Torino esce allo scoperto per Dario Saric

Si allunga la lista delle pretendenti, il club per ora fa muro

29 mag 2022
Dario Saric
Dario Saric
Dario Saric
Dario Saric
Dario Saric
Dario Saric

L’assalto dell’Udinese a Sottil ha posto un freno immediato alle strategie di mercato che tecnico e direttore sportivo stavano iniziando ad intavolare per rinforzare la squadra in vista del prossimo campionato, il 26esimo della storia dell’Ascoli in B. Oltre all’allenatore piemontese, virtualmente destinato a proseguire la sua carriera in A sulla panchina dei friulani, potrebbe finire in massima serie anche Saric. Come ampiamente anticipato su queste righe nel corso delle ultime due settimane sul bosniaco erano prepotentemente piombate Atalanta, Sampdoria, Torino, Verona, Empoli e la neo promossa Cremonese. Nella giornata di ieri proprio i granata avrebbero deciso di rompere gli indugi e uscire allo scoperto per farsi avanti sul centrocampista bianconero. I primi tentativi del club bergamasco (3 milioni) non erano stati particolarmente convincenti per i vertici di corso Vittorio che avrebbero valutato il giocatore intorno ai 4 milioni di euro. Ecco così che stavolta a provarci è stato il Torino. Club che in cadetteria sarebbe interessato a mettere le mani anche su Boloca, giovane promessa del Frosinone.

Le caratteristiche di Saric piacciono molto al tecnico Juric che in lui avrebbe individuato un elemento in grado di crescere e arricchire il reparto mediano. Sul 25enne si sarebbe creata una vera e propria fila di pretendenti. La prima in assoluto a muoversi era stata la Dea (già negli ultimi giorni di mercato di gennaio), poi via via nel corso del girone sono stati davvero in tanti a seguirlo durante la cavalcata dell’Ascoli verso la conquista di un piazzamento playoff. Nei prossimi giorni di certo seguiranno importanti novità. Dopo Sabiri quindi anche Saric si prepara a sbarcare nell’olimpo del calcio italiano. Nel mercato in entrata del Picchio invece, prima della questione legata all’eventuale partenza di Sottil, si era già iniziato a muovere qualcosa sul fronte attaccanti. Qui il profilo che piace è quello del centravanti Franco Ferrari. Il 26enne di proprietà del Napoli nel campionato appena concluso ha militato in C difendendo la maglia del Pescara. Con il club abruzzese è riuscito a siglare 17 reti in 36 partite. Si tratta di un giocatore dotato di un ottimo fiuto del gol e di una buona stazza fisica. Potrebbe essere quello dell’italo-argentino il profilo ideale per rimpiazzare il deludente Iliev che si prepara a lasciare i colori bianconeri dopo poche luci e tante ombre.

mas.mar.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?