L'inizio del match
L'inizio del match

San Benedetto, 16 febbraio 2019 - Il derby mette di fronte un Fano intenzionato ad allontanarsi dalla zona calda e una Samb che ha la possibilità, vincendo, di entrare di prepotenza nei playoff. Epifani conferma l’11 visto col Teramo mentre per la Samb la grande novità è Ilari da tornante a sinistra (Cecchini non ce l’ha fatta). Il primo tempo vola via rapido e privo di grosse emozioni. Al 5’, Caccetta crossa ma Voltolini para sicuro. Passano 10’ e Calderini, dall’interno dell’area, si gira e spara alto. Al 18’, su un angolod i Rapisarda, Miceli manda fuori. Subito dopo la mezzora, invece, Stanco spizza un pallone che il portiere osptie blocca con faciliotà. La ripresa parte meglio, almeno a livello di opportunità. Al 3’, la Samb batte un angolo che manda al cross Rapisarda: il suo traversone è perfetto e pesca Ilari liberissimo di incornare. Voltolini, però, compie un vero e proprio miracolo, parola abusata ma estremamente calzante per la sua splendida parata. Al 26’, il Fano si rivede con un cross di Vitturini incornato sul fondo da Liviero, uscito in proiezione offensiva. Al 41’, il Fano si vede con un tiro-cross del neo entrato Acquadro con la Samb che, 2 minuti prima, aveva sciupato una grossa opportunità in ripartenza a causa di un filtrante lungo di Di Massimo per Russotto (entrambi subentrati al 15’s.t.). In pieno recupero (46’) Ferrante prova dalla distanza ma la palla fischia lontano dallo specchio. Finisce qua, e mentre il Fano guadagna un buon punto, la Samb esce tra i fischi di un Riviera che si sarebbe aspettato l’aggancio al Vicenza a quota 36.

SAMB-FANO 0-0

SAMBENEDETTESE (3-5-2): Sala; Celjak, Miceli, Fissore; Rapisarda, Caccetta (34’s.t. Bove), Gelonese, Signori (24’s.t. Russotto), Ilari (15’s.t. Biondi); Stanco, Calderini (15’s.t. Di Massimo). A disp.: Pegorin, Rinaldi, Biondi, Zaffagnini, Rocchi, D’Ignazio, Cecchini, Panaioli. All.: Roselli

ALMA JUVENTUS FANO (3-4-1-2): Voltolini; Sosa, Celli, Magli; Vitturini, Lulli, Tascone (34’s.t. Selasi), Liviero; Filippini (38’s.t. Acquadro); Ferrante, Scardina. A disp.: Sarr, Konate, Mancini, De Silva, Ndiaye, Maldini, Morselli, Setola, Lazzari, Clemente. All.: Epifani

Arbitro: Mario Vigile di Cosenza (S. Montagnani di Salerno e R. Caso di Nocera Inferiore)

Note: le squadre sono entrate in campo con la maglia di Unbeatables Onlus, associazione schierata a protezione e prevenzione delle patologie cardiache nei giovani atleti. Spettatori circa 2000, di cui 59 provenienti da Fano. Ammoniti: 22’ Lulli. Angoli 4-2. Recupero 0’, 4’

 

SAMB-FANO 0-0

SAMBENEDETTESE (3-5-2): Sala; Celjak, Miceli, Fissore; Rapisarda, Caccetta (34’s.t. Bove), Gelonese, Signori (24’s.t. Russotto), Ilari (15’s.t. Biondi); Stanco, Calderini (15’s.t. Di Massimo). A disp.: Pegorin, Rinaldi, Biondi, Zaffagnini, Rocchi, D’Ignazio, Cecchini, Panaioli. All.: Roselli

ALMA JUVENTUS FANO (3-4-1-2): Voltolini; Sosa, Celli, Magli; Vitturini, Lulli, Tascone (34’s.t. Selasi), Liviero; Filippini (38’s.t. Acquadro); Ferrante, Scardina. A disp.: Sarr, Konate, Mancini, De Silva, Ndiaye, Maldini, Morselli, Setola, Lazzari, Clemente. All.: Epifani

Arbitro: Mario Vigile di Cosenza (S. Montagnani di Salerno e R. Caso di Nocera Inferiore)

Note: le squadre sono entrate in campo con la maglia di Unbeatables Onlus, associazione schierata a protezione e prevenzione delle patologie cardiache nei giovani atleti. Spettatori circa 2000, di cui 59 provenienti da Fano. Ammoniti: 22’ Lulli. Angoli 4-2. Recupero 0’, 4’