Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
15 lug 2022
15 lug 2022

Nel 4-3-3 tanti spunti positivi

Bucchi ama lavorare sulle giovani promesse . Bene Caligara e Collocolo. In attacco diverse opzioni

15 lug 2022

Il giorno dopo l’appuntamento dalle mille emozioni ad Amatrice a tenere banco tra i tantissimi tifosi presenti allo stadio ‘Paride Tilesi’ sono state le novità tattiche proposte da mister Cristian Bucchi. Un 4-3-3 molto spregiudicato vista anche la caratura di un avversario che ancora deve iniziare la preparazione al prossimo campionato di Promozione del Lazio, ma che ha comunque mostrato parecchi spunti di riflessione. Innanzitutto, si è vista la voglia dei tanti giovani di cogliere al volo la chance che il nuovo tecnico bianconero ha offerto loro convocandoli al raduno di Cascia e poi facendoli giocare. I difensori Luciani e Giordano, i centrocampisti Fontana e Franzolini e gli attaccanti Palazzino, De Paoli, Re e Ventola hanno sfruttato al meglio l’occasione per mettersi in mostra. Bene anche Lungoy, svizzero di nazionalità ma nato in Congo 22 anni fa, anche lui un giovane di belle speranze di proprietà della Juve con esperienze importanti nel campionato svizzero. Mister Bucchi sa lavorare con i giovani, non ha paura a farli giocare ma è anche attento a non ‘bruciarli’. Non ci meraviglierebbe insomma, se molti di questi ragazzi alla fine rimanessero in rosa. E’ giovane anche Donati che ad Amatrice si è subito messo sulla fascia destra di difesa, ma l’ex capitano della Primavera dell’Empoli dopo la stagione passata a Castellammare di Stabia ha già l’esperienza giusta per giocarsi un posto da titolare con il buon Salvi. Per il resto aspettando Buchel, e cercando di capire come finirà la vicenda Saric, le certezze maggiori arrivano dal centrocampo con Caligara e Collocolo già in buona forma. Davanti capitan Dionisi potrà contare sull’apporto di Bidaoui e Ciciretti ma occhio anche ai promettenti Re e Lungoyi in gol proprio contro i volenterosi amatriciani. Il tecnico Bucchi, pur soddisfatto, ora aspetta test più impegnativi e l’amichevole contro la Roma, annunciata dalla stampa della capitale. Al momento, però, negli impegni della squadra giallorossa di Josè Mourinho di ritorno dalla tournee in Portogallo, non figura la sfida contro l’Ascoli.

v.r.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?