Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

Sottil: "Che entusiasmo in questa piazza"

L’allenatore bianconero: "Dobbiamo cercare ancora di vincere attraverso una grande prestazione"

Andrea Sottil
Andrea Sottil
Andrea Sottil

Entusiasmo Ascoli. Battendo la Ternana i bianconeri potrebbero riuscire a guadagnare ancora un’altra posizione in classifica. L’ideale sarebbe giocare in casa il primo turno playoff. Questo Sottil e i suoi uomini lo sanno benissimo. "È stato raggiunto un obiettivo che mancava da tanti anni – ha dichiarato il tecnico del Picchio –, ma siamo consapevoli che abbiamo l’ultimo impegno di campionato davanti ai nostri tifosi. Dobbiamo cercare ancora di vincere attraverso una grande prestazione. Bisogna continuare a fare quello che abbiamo sempre fatto. Chiaramente all’insegna dell’entusiasmo e della felicità e poi sperare di migliorare la nostra classifica. La Ternana è una squadra forte, ha calciatori con grande esperienza per la categoria. Hanno fatto una stagione altalenante, alternando momenti positivi ad altri negativi. Ultimamente stanno facendo molto bene. Sono una squadra in forma, mentalmente libera – ha continuato il tecnico –, giocano un buon calcio e nelle ultime gare stanno trovando prestazioni e risultati. Verranno a fare la propria partita e noi dovremo essere pronti e molto concentrati per cercare di vincere".

Un piccolo pensiero sarà rivolto alla situazione legata ai diffidati. Assente lo squalificato Salvi. Invece saranno 5 i giocatori che non dovranno assolutamente subire gialli contro gli umbri: Botteghin, Falasco, D’Orazio, Bidaoui, Iliev. Con l’avvio dei playoff le loro ammonizioni si annulleranno, ma qualora dovessero finire sul taccuino del direttore di gara stasera salterebbero il primo turno. "Farò le ultime considerazioni – ha proseguito –. Metterò in campo il miglior undici ma farò anche valutazioni in funzione dei playoff. Abbiamo tifosi molto passionali e con una grande cultura calcistica. Negli ultimi anni hanno lottato sempre per la salvezza. Da quando sono arrivato ho trovato tifosi di grande sostegno e grande maturità. Insieme siamo cresciuti. La piazza ha ritrovato l’entusiasmo dei bei tempi e noi abbiamo trovato autostima e consapevolezza nei nostri mezzi. Lo scorso anno abbiamo ottenuto una salvezza che chiamerei più vittoria del campionato. Quest’anno abbiamo centrato un obiettivo prestigioso. Sono felice per la nostra gente, per la proprietà e per tutto il team". Atteso il record stagionale di pubblico: "Lo stadio sarà gremito – conclude Sottil –. Sono orgoglioso di allenare l’Ascoli e questo gruppo. È bello vedere gente che per strada ti ringrazia. Ora però dobbiamo farci trovare pronti. Abbiamo fatto tanti sacrifici per essere qui".

Massimiliano Mariotti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?