Bologna, ancora caldo da bollino rosso: si sfiorano i 40 gradi

Quanto dura ‘Caronte’: allerta 3 fino a giovedì 13 luglio. Poi un giorno di tregua prima di un altro weekend bollente

Bologna, 11 luglio 2023 – Città e provincia nella morsa del caldo. Secondo l'ultimo bollettino del ministero della Salute, l'allerta di livello 3 (‘bollino rosso’), il più elevato, che oggi interessa Bologna assieme ad altri sette capoluoghi di provincia, verrà estesa anche a domani mercoledì 12 (otto grandi comuni coinvolti) e a giovedì 13 luglio (ben dieci). Tutta colpa dell’anticiclone africano Caronte.

Approfondisci:

Caldo estremo, temporali e vento: doppia allerta gialla in Emilia Romagna

Caldo estremo, temporali e vento: doppia allerta gialla in Emilia Romagna

Bologna nella morsa del caldo: si sfiorano i 40 gradi (FotoSchicchi)
Bologna nella morsa del caldo: si sfiorano i 40 gradi (FotoSchicchi)
Approfondisci:

Caldo e afa, temperature da notte tropicale: quando e dove scatta il bollino rosso

Caldo e afa, temperature da notte tropicale: quando e dove scatta il bollino rosso

Quando sono i giorni più caldi

In ulteriore crescita anche le temperature. Quelle percepite - sempre secondo il bollettino - a Bologna faranno registrare domani, mercoledì 12 luglio, picchi di 39 gradi e dopodomani di 38. L'allerta di livello 3 - ricorda il ministero - indica "condizioni di emergenza con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche" (e "tanto più prolungata è l'ondata di calore, tanto maggiori sono gli effetti negativi attesi sulla salute").

Approfondisci:

Come combattere il caldo: consigli utili per affrontare l’estate 2023

Come combattere il caldo: consigli utili per affrontare l’estate 2023

Previsioni meteo della settimana

Per vedere un miglioramento della situazione bisognerà aspettare venerdì 14. In quella data, secondo le previsione Arpae, un temporaneo indebolimento del campo di pressione che venerdì causerà ancora locali addensamenti nuvolosi ed un calo termico.

Sarà però una tregua breve: da sabato 15 tornerà a rafforzarsi l'anticiclone africano con cielo sereno ed aumento delle temperature che, da domenica 16, sempre secondo Arpae si porteranno su valori sensibilmente superiori alla norma con elevato disagio bioclimatico. 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro