Festa di Garibaldi 2023 a Cesenatico: il raduno delle barche e il corteo in mare, ecco quando

Nel weekend il porto romagnolo ricorda lo storico imbarco del 2 agosto 1849 dell'Eroe dei due Mondi. E sabato alle 21 si terrà il tradizionale Palio della Cuccagna

Cesenatico capitale garibaldina: la tradizionale festa
Cesenatico capitale garibaldina: la tradizionale festa

Cesenatico (Cesena), 4 agosto 2023 – Cesenatico capitale dei garibaldini. Questo spicchio di Adriatico domani e domenica festeggia l’Eroe dei due Mondi, con un calendario di eventi dove storia, politica e tanto amore, si fondono in un momento unico e partecipato con grande emozione. Domattina si terrà il tradizionale raduno delle antiche barche romagnole con vela al terzo, organizzato dal Museo della Marineria in occasione della festa che celebra la ricorrenza dell’imbarco di Giuseppe e Anita Garibaldi a Cesenatico, avvenuto il 2 agosto 1849.

Le barche arriveranno a Cesenatico da tutti i porti romagnoli e saranno visibili al loro ormeggio nel tratto più interno del porto canale, riservato proprio alle barche tradizionali. È un colpo d’occhio straordinario, in quanto il raduno di Cesenatico è infatti l’appuntamento che raggruppa il maggior numero di barche tradizionali romagnole, grazie anche al fatto che il Porto Leonardesco ne ospita stabilmente oltre la metà del totale. Del resto Cesenatico, città dalle profonde radici marinare, ha conquistato un ruolo di rilievo in ambito europeo e dell’intero bacino del Mediterraneo, per le sue attività e “buone pratiche”, fondate sul recupero e la valorizzazione della identità del luogo anche come chiave per un turismo innovativo e sostenibile. La più recente tra queste iniziative ha portato alla dichiarazione di interesse culturale della pratica della vela al terzo quale “bene culturale immateriale”.

Il Palio della Cuccagna

Domani sera alle 21 si terrà invece il tradizionale Palio della Cuccagna fra i quartieri di Cesenatico (Villalta, Borella, Cannucceto, Madonnina, Ponente, Valona, E’ Mont Levante, Boschetto Villamarina, Sala e Bagnarola), per un totale di 50 cuccagnotti, che tenteranno la “scalata” ai 14 metri del palo cosparso di grasso, posto in obliquo sulle acque del porto.

Il corteo in mare

Nella mattinata di domenica si terrà invece il corteo in mare che commemorerà l’imbarco di Giuseppe Garibaldi, che con una ardita manovra marinaresca salpò da Cesenatico la mattina del 2 agosto 1849 per tentare di raggiungere Venezia sfuggendo ai suoi nemici. Le autorità con in testa il sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli e la presidente dell’Associazione Nazionale Veterani e Reduci Garibaldini Raffaella Ponte, dal municipio raggiungeranno il monumento in piazza Pisacane, la casa sul porto dove Anita riposò, per poi seguire l’imbarco in piazza Ciceruacchio. La manifestazione si concluderà domenica sera alle 22, con il grande spettacolo di fuochi d’artificio musicali sull’acqua.