Marianna Balducci, una delle autrici della nuova casa editrice
Marianna Balducci, una delle autrici della nuova casa editrice
di Maddalena De Franchis Hanno debuttato in libreria le quattro collane con cui la casa editrice Sabir, fondata a fine 2019 dalla cooperativa Koiné di Savignano, intende farsi conoscere sul mercato editoriale. Ideate dal direttore della casa editrice, Giorgio Arcari – milanese trapiantato in Romagna – le collane sono: Lallero, che comprende i libri dedicati al mondo dell’infanzia; In itinere, selezione di proposte innovative per la scuola; In&Out, collana dedicata ai viaggi; ContaminAzioni, contenitore...

di Maddalena De Franchis

Hanno debuttato in libreria le quattro collane con cui la casa editrice Sabir, fondata a fine 2019 dalla cooperativa Koiné di Savignano, intende farsi conoscere sul mercato editoriale. Ideate dal direttore della casa editrice, Giorgio Arcari – milanese trapiantato in Romagna – le collane sono: Lallero, che comprende i libri dedicati al mondo dell’infanzia; In itinere, selezione di proposte innovative per la scuola; In&Out, collana dedicata ai viaggi; ContaminAzioni, contenitore ibrido, che punta a oltrepassare le divisioni tra narrativa e saggistica, con incursioni nella musica, nell’autobiografia e nella graphic novel.

Inaugura la collana Lallero ‘La vita nascosta delle cose’, firmato dall’illustratrice riminese Marianna Balducci, con i contributi fotografici di Fabio Gervasoni. Si tratta di una sfida per dimostrare che, persino nelle cose più semplici e insignificanti possono celarsi un mistero e una storia divertente da raccontare. A partire dagli oggetti di casa: eccoli sbucare dai cassetti, sgusciare via dalla scrivania e, con loro, desideri segreti, paure e propositi. C’è una vita nascosta nelle cose e Balducci vi scava dentro per tirarla fuori, con disegni e racconti fantasiosi.

La collana In itinere prende il via con un’opera a quattro mani, germogliata dall’incontro tra uno scrittore e un insegnante di una scuola media milanese. Il linguaggio universale dell’immagine - Manuale per fare cinema a scuola, di Giorgio Arcari e Roberto Carlucci, raccoglie l’esperienza didattica di quasi un decennio nelle classi delle scuole medie ‘Locatelli – Quasimodo’ di Milano. Il manuale, primo nel suo genere in Italia, nasce sul campo per trasmettere un modello di insegnamento del cinema nelle scuole. Il percorso descritto nel libro ha portato anche alla produzione di cortometraggi, girati in interni ed esterni, non di rado con l’uso di effetti speciali. Guida utile agli insegnanti che intendano inserire il cinema nell’attività didattica, il libro è una lettura piacevole anche per i cinefili di ogni età.

È un diario di bordo, ma anche un viaggio nell’anima Trasudamerica di Maurizio Cioria: prima uscita della collana In&Out, porta il lettore lungo le rotte delle Ande, dalla Terra del Fuoco al lago Titicaca. E racconta un’esperienza nelle terre desolate e immense dell’America Latina, compiuta dall’autore nell’arco di parecchi anni. Un viaggio iniziatico, guidato dagli insegnamenti ricevuti da sciamani e maestri incontrati lungo il cammino. Maurizio Cioria, di Santarcangelo di Romagna, è un noto operatore di shiatsu, reiki e meditazione.