A22 Brennero, è caos viabilità: cosa è successo

Gli aggiornamenti riguardanti la circolazione autostradale dopo il tamponamento a catena: cosa sappiamo finora

un centinaio di auto coinvolte e circa 25 feriti è l'ultimo aggiornamento legato al maxi tamponamento in A22

un centinaio di auto coinvolte e circa 25 feriti è l'ultimo aggiornamento legato al maxi tamponamento in A22

Reggio Emilia, 5 febbraio 2024 - E’ tornata alla normalità, nel corso del pomeriggio, la circolazione dopo gli incidenti (almeno 9) che in mattinata hanno provocato un morto, 25 feriti e interruzioni della viabilità sull'A22 e sull'A1.

A causa della forte nebbia, che si è risollevata solo in tarda mattinata, si è verificato prima un tamponamento a catena nell'A22 tra le uscite di Reggiolo (RE) e Carpi (MO), seguito poco dopo da un altro incidente avvenuto al km 153 dell'A1, tra Reggio Emilia e Modena.

Gli aggiornamenti

Per evitare ulteriori disagi nel traffico, in mattinata sono stati chiusi tutti gli ingressi e i caselli autostradali da Campogalliano (coincidente con l'innesto con l'A1) fino a Nogarole Rocca, dal Km 243 al 314. Ad essere coinvolti sono stati un centinaio di veicoli, sia leggeri che pesanti. 

La carreggiata nord nel suddetto tratto chiuso è stata ripulita e ristabilita per il traffico già nel corso della mattinata. Inizialmente riaperta, tuttavia, ha subito una nuova chiusura in seguito all’incidente che ha coinvolto due tir, nel quale ha perso la vita uno dei due conducenti. Alle 13:33, la definitiva riapertura della carreggiata, nel quale da ormai 30 minuti si era già provveduto a riaprire progressivamente i vari caselli. 

Stando alle novità del primo pomeriggio, la carreggiata sud è stata riaperta alle 14,30 con la presenza della Safety Car della Polizia Stradale, che ha l’obiettivo di controllare l’idoneità della strada per il ritorno del traffico.  

Da segnalare, inoltre, il successo di una difficoltosa operazione di rimozione forzata della carrozzeria di una bisarca, intorno al km 287 nord.